sergionava

Duecentosettantatreesima puntata di “Giovani Talenti” – Radio 24

In Fuga dei giovani on 18 aprile 2015 at 09:00

Duecentosettantatreesima puntata di “Giovani Talenti“, la trasmissione di Radio 24 che vi racconta -ogni settimana- la nuova emigrazione professionale italiana.

Dopo aver toccato la frontiera “calda” dell’Iraq la scorsa settimana, questo sabato ci spostiamo in un altro “territorio di frontiera”, quello delle Filippine. Un Paese finora poco battuto, dalla nostra trasmissione.

Nei pressi di Manila -come vedremo- si lavora al futuro. Almeno in termini di start-up e innovazione. Anche in questo caso, ad essere coinvolto in prima persona è un giovane italiano.

***Prosegue oggi “Giovani Talenti in Europa”: per i nostri ascoltatori quattro viaggi-studio al Parlamento Europeo di Strasburgo, e quattro biglietti per il Padiglione Europeo ad Expo 2015. Tutte le info su come partecipare ascoltando oggi “Giovani Talenti”. STAY TUNED!

Appuntamento -per saperne di più- alle 13.30 (CET) su Radio 24!

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di aprile: “L’Italia è ancora il Paese dei raccomandati? Quanti raccomandati conoscete, che non hanno mai inviato uno straccio di curriculum, per guadagnarsi il posto? E’ ancora utile essere “figlio di”, in questo Paese? E per ogni raccomandato incapace… quanti giovani bravi e senza “Santi in Paradiso” se ne vanno?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #giovanitalentiue

Il link al blog del programma: CLICCA QUI

Le frequenze di Radio 24: CLICCA QUI

Il Podcast di Radio 24 (per chi volesse ascoltare la puntata registrata o si trovasse all’estero): CLICCA QUI

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

A Nation on the Run

In Fuga dei giovani on 15 aprile 2015 at 09:00

ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”! SOTTOSCRIVI L’OPZIONE CLICCANDO “FOLLOWING” IN FONDO A QUESTA PAGINA!

Oggi vi segnalo questo interessante articolo, comparso sul sito “CapX”, che fa il punto -visto dalla Gran Bretagna- della nuova emigrazione professionale italiana. Fenomeno che non accenna ad arrestarsi.

Tra i commenti, molto interessante quello del giornalista del “Financial Times” Ferdinando Giugliano: “Italy is basically losing big chunks of its potential ruling class at all levels: politicians, technocrats, and entrepreneurs“. E’ quanto sosteniamo da anni: qui abbiamo un enorme problema di classe dirigente potenziale che se ne va.

E raramente torna. Lasciandoci con un'”altra” classe dirigente: mediamente anziana, mediamente cooptata e non selezionata, nonché ben poco internazionale. Non è una bella prospettiva…

L’articolo integrale CLICCANDO A QUESTO LINK

 

Cooperazione Internazionale in Iraq

In Storie di Talenti on 13 aprile 2015 at 09:00

Ho provato a tornare in Italia, dopo il Master negli Stati Uniti, ma quando l’ho fatto mi sono scontrata con un sistema di lavoro obsoleto, e per nulla meritocratico. Il problema è che l’Italia è ancora in periferia, quando si tratta di sviluppo sostenibile“: è l’amara denuncia di Elena Vuolo, 35 anni, Reports Specialist per l’Unicef a Erbil, in Iraq.

Elena studia “Management delle Organizzazioni Internazionali” a Milano, grazie ad una borsa di studio: le prime esperienze sul campo arrivano nel corso del periodo universitario, anche se Elena ravvisa fin da subito un forte scarto fra la teoria e la pratica, come avviene spesso in Italia – peraltro…

A quel punto opta per una tesi sperimentale: “il giorno dopo la laurea ero in Spagna, dove a 24 anni divenni “project manager” per il Dipartimento di Cooperazione Internazionale del Politecnico di Madrid“, ricorda lei ora.

Dopo un anno Elena lascia la Penisola iberica, e si trasferisce -grazie ad un’altra borsa di studio- negli Stati Uniti, per un Master in “Global Health”. Un’esperienza che le apre gli occhi, sul modello di insegnamento americano. Il ritorno in Italia, per sua stessa ammissione, è “frustrante“: “lavoravo per poco più di 1200 euro al mese in università, preparando moduli per Masters che promettevano di insegnare cosa fosse la cooperazione internazionale, senza neppure offrire opportunità di internships. A 27 anni sentivo di non appartenere al mio Paese“, denuncia Elena.

I suoi tentativi di “americanizzare” il modello italiano, collegando maggiormente studio e pratica, si rivelano un insuccesso: Elena decide allora di tornare sul campo. Prima al Cairo, con l’Oms, poi in Afghanistan (Oms ed Onu), prima di approdare con l’Unicef in Iraq.

Non mi piace parlare di “fuga dei cervelli”: siamo italiani che lavorano in contesti e sistemi, che seguono logiche di meritocrazia e opportunità, che il nostro Paese semplicemente non offre“, chiosa Elena.

Ospite della puntata è Stefania Paradisi, responsabile dell’Ufficio Master presso l’Ispi di Milano. Con lei approfondiamo il tema delle opportunità di studio e lavoro, per i giovani che intendono seguire le orme di Elena nel settore della cooperazione internazionale.

Nella rubrica “Expats” ci trasferiamo in Irlanda, per conoscere “Radio Dublino”, emittente che racconta –online e in FM- la nostra comunità di espatriati sull’Isola di Smeraldo. Ne parliamo con Maurizio Pittau, produttore e presentatore di “Radio Dublino”.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di aprile: “L’Italia è ancora il Paese dei raccomandati? Quanti raccomandati conoscete, che non hanno mai inviato uno straccio di curriculum, per guadagnarsi il posto? E’ ancora utile essere “figlio di”, in questo Paese? E per ogni raccomandato incapace… quanti giovani bravi e senza “Santi in Paradiso” se ne vanno?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #giovanitalentiue

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 18 aprile, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.159 follower