sergionava

Trecentoquindicesima puntata di “Giovani Talenti” – Radio 24

In Fuga dei giovani on 6 febbraio 2016 at 09:00

Trecentoquindicesima puntata di “Giovani Talenti“, la trasmissione di Radio 24 che vi racconta -ogni settimana- la nuova emigrazione professionale italiana.

Oggi protagonista un giovane architetto, di stanza a Singapore: dopo aver provato invano una carriera accademica nella Penisola, e aver lavorato senza troppi stimoli e prospettive in Italia, prende il largo verso il sud-est asiatico. Portando con sè tutta la famiglia…

Appuntamento -per saperne di più- alle 13.30 (CET) su Radio 24!

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di febbraio: “Metà dei neolaureati italiani sogna l’estero, secondo una recente indagine. 45mila connazionali “under 40” emigrati in un anno: uno su due, rispetto al totale. Mentre Londra registra duemila arrivi al mese, e a Barcellona siamo la comunità straniera più numerosa. E’ ancora -e sempre di più- fuga dall’Italia?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.it  I migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #fugadallostivale

Il link al blog del programma: CLICCA QUI

Le frequenze di Radio 24: CLICCA QUI

Il Podcast di Radio 24 (per chi volesse ascoltare la puntata registrata o si trovasse all’estero): CLICCA QUI

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Fin dalle scuole medie…

In Fuga dei giovani on 3 febbraio 2016 at 09:00

ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”! SOTTOSCRIVI L’OPZIONE CLICCANDO “FOLLOWING” IN FONDO A QUESTA PAGINA!

AGENZIA DI STAMPA ANSA: Scuola: 3 studenti terza media su 4 sognano l’estero
Scelgono per lavorare, e se il lavoro non c’è pazienza, tanto probabilmente se ne andranno all’estero. Sono i ragazzi di terza media alle prese proprio in questi giorni con le iscrizioni online alle Superiori.

[…] I ragazzi sono consapevoli di non vivere nel Paese delle meraviglie: un impiego non si trova ora, e 7 su 10 temono di non trovarlo nemmeno una volta terminati gli studi. E allora? Già da adesso, tra i banchi della terza media, 3 teen su 4 dicono di avere intenzione di diventare un cervello in fuga: all’estero – ne sono convinti – ci sono più probabilità di realizzare i propri sogni.

È quanto emerso da un’indagine di Skuola.net, in collaborazione con Radio 24, su un campione di circa 1700 studenti di terza media.

Una Start-up… dalla Silicon Valley al mondo

In Storie di Talenti on 1 febbraio 2016 at 09:00

Sono nato e cresciuto in Puglia, ma da quando ho 15 anni mi sposto costantemente in nuove città o nazioni per motivi di lavoro, sia per necessità, che per desiderio di conoscere il mondo“: questo il biglietto da visita di Vincenzo Belpiede, 31enne startupper al lavoro tra la California e l’Europa.

Vincenzo studia presso un collegio americano a Roma, prima di optare per restare in Italia, per laurearsi in Economia e Management. Nel frattempo ne approfitta, per completare gli studi con ben quattro esperienze all’estero.

Conclusa l’università, Vincenzo decide di espatriare, alla ricerca di lavoro: lo trova in Nokia, con un programma di leadership che lo porta in Finlandia. Programma che lo mette alla prova -ogni semestre- in un Paese differente, ampliandone ulteriormente le conoscenze e capacità.

Il salto geografico che ne segnerà per sempre la carriera lavorativa lo porta in California, dove arriva in breve tempo a ricoprire il ruolo di capo globale di App Social. Un avanzamento di carriera che coincide con il suo arrivo a San Francisco, in piena Silicon Valley.

Qui Vincenzo matura la decisione finale: lasciare il lavoro e mettersi in proprio, fondando “Stellup”, app che consente di incontrare online nuove persone all’interno di network sociali “fidati”. “La mia visione era quella di creare una nuova azienda, che aiutasse i tanti giovani “expats” che -come me- cambiando città e nazione avevano bisogno di costruire nuovi contatti“, spiega Vincenzo.

Ospite della puntata è Marco Trombetti, lui stesso startupper – ma in Italia. Marco investe -tra le altre cose- nelle aziende innovative: ci spiega come le sceglie, e perché ha deciso di investire in quella di Vincenzo.

Nella rubrica “Expats” tornano le vostre lettere a “Giovani Talenti”: oggi è il turno di Giulia, giovane che -dopo essere emigrata fino in Australia- ha deciso di tornare. E mettere a frutto qui -nella Penisola- le conoscenze apprese “down under”.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di gennaio: “”Per l’università, internazionalizzazione e merito diventano le parole-chiave di una strategia di rilancio che passa anche dal ricambio e dallo svecchiamento della classe docente”. Questa una delle priorità politiche individuate dal Ministero dell’Istruzione nel 2016. Sarà la volta buona? Ci credete? Riusciremo ad avere finalmente atenei dove le baronie cederanno il passo all’attrazione dei cervelli?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.it  I migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese:#nuovauniversita

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 6 febbraio, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 1.204 follower