sergionava

Archive for ottobre 2015|Monthly archive page

Trecentounesima puntata di “Giovani Talenti” – Radio 24

In Fuga dei giovani on 31 ottobre 2015 at 09:00

Trecentounesima puntata di “Giovani Talenti“, la trasmissione di Radio 24 che vi racconta -ogni settimana- la nuova emigrazione professionale italiana.

Qual è il miglior approdo per un giovane avvocato, desideroso di mettersi alla prova in un ambiente meritocratico e competitivo? E dove si trovano, tra Italia ed Europa, le occasioni più allettanti? Ne parliamo oggi “on air”.

Appuntamento -per saperne di più- alle 13.30 (CET) su Radio 24!

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di ottobre: “La Legge Controesodo viene nei fatti cancellata dalla nuova norma per il rientro dei cervelli, con il bonus fiscale limitato al 30%. Meglio così, per fare maggiore chiarezza normativa? O un’ingiusta discriminazione verso chi aveva i requisiti per rientrare con la vecchia legge -prorogata per un biennio solo pochi mesi fa- …e ora soppressa?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.it  I migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #beneficifiscali

Il link al blog del programma: CLICCA QUI

Le frequenze di Radio 24: CLICCA QUI

Il Podcast di Radio 24 (per chi volesse ascoltare la puntata registrata o si trovasse all’estero): CLICCA QUI

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Annunci

Millennials

In Giovani Italians on 28 ottobre 2015 at 09:00

ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”! SOTTOSCRIVI L’OPZIONE CLICCANDO “FOLLOWING” IN FONDO A QUESTA PAGINA!

Un numero, per farci riflettere: secondo il Censis, quasi cinque miliardi di euro sono transitati dai conti correnti dei genitori ai figli “under 35”, nel 2014.

948mila giovani, sui 4,4 milioni che vivono da soli, non coprono le spese mensili con il proprio reddito. Anche perché il loro reddito famigliare è inferiore di oltre settemila euro alla media nazionale. Abbiamo un problema.

Formarsi in Europa e lavorare in Spagna

In Storie di Talenti on 26 ottobre 2015 at 09:00

Nei contesti lavorativi attuali più in crisi, dove la disoccupazione giovanile è allarmante, i percorsi accademici multidisciplinari e le realtà lavorative multiculturali stanno creando un valore aggiunto… che non deve essere sotovalutato“: questo il biglietto da visita di Chiara Baudracco, 29enne Student Support Manager presso una scuola internazionale di inglese a Barcellona.

Chiara si laurea in Giurisprudenza a Torino, dopodichè avvia un Master per specializzarsi in Diritto Pubblico a livello europeo. Un’esperienza che le cambia la vita: il Master la porta a studiare in quattro diversi Paesi del continente, tra cui la Spagna. E proprio a Barcellona sceglie di puntare le proprie carte.

Nonostante la crisi, che ha colpito anche la Spagna, Chiara trova il proprio percorso: prima con uno stage all’Istituto Europeo della Pubblica Amministrazione, poi con un lavoro in una Ong del settore educativo, fino ad approdare in una scuola di lingue, dove dirige un team di nove persone.

Barcellona è la città che in questo momento rispecchia il mio percorso accademico e lavorativo: dinamica, attiva, ricca di iniziative culturali“, riflette Chiara dalla capitale catalana.

Ospite della puntata è Monica Diluca, Prorettore all’Internazionalizzazione dell’Università di Milano. Proprio questo ateneo è stato coinvolto nel Master europeo di cui ha usufruito Chiara. Con lei approfondiamo ulteriormente il tema degli studi internazionali: quale valore aggiunto forniscono, nell’ottica della carriera futura?

Nella rubrica “Expats” parliamo di “The Italians Think Tank”, centro studi fondato da un gruppo di italiani residenti e/o al lavoro oltreconfine, con l’idea di apportare soluzioni innovative ai problemi strutturali di cui soffre il Paese. Con noi Costanza Balboni Cestelli, fondatrice del think tank.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di ottobre: “La Legge Controesodo viene nei fatti cancellata dalla nuova norma per il rientro dei cervelli, con il bonus fiscale limitato al 30%. Meglio così, per fare maggiore chiarezza normativa? O un’ingiusta discriminazione verso chi aveva i requisiti per rientrare con la vecchia legge -prorogata per un biennio solo pochi mesi fa- …e ora soppressa?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #beneficifiscali

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 31 ottobre, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24

Trecentesima puntata di “Giovani Talenti” – Radio 24

In Fuga dei giovani on 24 ottobre 2015 at 09:00

Trecentesima puntata di “Giovani Talenti“, la trasmissione di Radio 24 che vi racconta -ogni settimana- la nuova emigrazione professionale italiana.

Torniamo in Europa, questa settimana. Facendo tappa in Spagna. Il tema al centro della puntata odierna è quello della formazione internazionale: quanto studiare all’estero può fornire la spinta giusta per incrementare le proprie possibilità di lavoro? E la Spagna è tornato ad essere un Paese interessante, dal punto di vista professionale?

Appuntamento -per saperne di più- alle 13.30 (CET) su Radio 24!

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di ottobre: “La Legge Controesodo viene nei fatti cancellata dalla nuova norma per il rientro dei cervelli, con il bonus fiscale limitato al 30%. Meglio così, per fare maggiore chiarezza normativa? O un’ingiusta discriminazione verso chi aveva i requisiti per rientrare con la vecchia legge -prorogata per un biennio solo pochi mesi fa- …e ora soppressa?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #beneficifiscali

Il link al blog del programma: CLICCA QUI

Le frequenze di Radio 24: CLICCA QUI

Il Podcast di Radio 24 (per chi volesse ascoltare la puntata registrata o si trovasse all’estero): CLICCA QUI

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Caos Controesodo

In Fuga dei giovani on 21 ottobre 2015 at 09:00

ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”! SOTTOSCRIVI L’OPZIONE CLICCANDO “FOLLOWING” IN FONDO A QUESTA PAGINA!

L’abrogazione di Controesodo, con la scadenza riportata alla fine del 2015, ha creato e sta creando molte incertezze. Approfondiremo a breve.

Per intanto vi segnaliamo il dilagare della protesta, sia con lettere che arrivano a fugadeitalenti@gmail.com , sia attraverso petizioni online che sono appena partite. Continuate a scriverci!

La petizione online per Controesodo:

CLICCA QUI PER COLLEGARTI

La lettera -molto amara e arrabbiata- di Giacomo, “controesodato”:

Aver abrogato l’estensione dei benefici al 2017 é vergognoso. Quantomeno dopo una proroga. I cittadini italiani attuano scelte in base a diverse dimensioni, una rilevante é la tassazione. Perché in Italia é oltre il limite della decenza. Oltre il 35% é vergognosa. Ma poco si può fare.

Sono rientrato dall’estero 2 anni fa, e ho rinunciato in agosto ad una offerta in UK di circa il 70% in più confidando nei benefici. Perché sarei potuto andar via di nuovo.

Sarebbero terminati il 2015? Poco importa, io ho fatto una scelta sulla base di una legge dello Stato italiano. E lo Stato dovrà risarcire il danno che ne é conseguito dalla sua isteria legislativa. Vergogna. Davvero vergognatevi. Sarei curioso di sapere chi é il padre di una idiozia simile.

Ritornerò a Londra, lo Stato italiano é poco serio e chi ha proposto l’abrogazione di una legge da poco approvata è sicuramente un idiota. Ci ripensasse…

 

Un Ingegnere in Cina

In Storie di Talenti on 19 ottobre 2015 at 09:00

Il mio percorso nel mondo del petrolio inizia dopo una corsa ad ostacoli, tra lavori a Napoli, Roma e Milano nei settori più disparati, con contratti volatili“: si presenta così, a “Giovani Talenti”, Luca Straniero, 36 anni, Contract Manager in Cina per una multinazionale francese.

Una laurea in Ingegneria alle spalle, Luca ottiene il “posto fisso” in una delle maggiori aziende di idrocarburi, ma non riesce a trovare quelle occasioni di crescita professionale di cui andava in cerca. Getta così la spugna, abbandona il “posto fisso”… e passa ad un’azienda di impiantistica, dove vede sì coronate le proprie aspettative di crescita professionale con esperienze all’estero, ma -una volta rientrato- si scontra con il mondo lavorativo “all’italiana”, dove le logiche premianti non sono sempre quelle legate al merito – prevale piuttosto la solita vecchia “bottega familiare”.

E’ a quel punto che Luca prende definitivamente il volo verso l’estero: prima in Russia, poi nelle Filippine. E ora in Cina.

Ospite della puntata è Sergio Polito, di Assomineraria: con lui analizziamo la storia di Luca, e cerchiamo di capire quali siano ad oggi le maggiori opportunità di lavoro per un giovane che intende cercare impiego in questo settore.

Nella rubrica “Expats” parliamo di un libro, “Auf Wiedersehen Italia”, del giornalista Leopoldo Innocenti, che racconta in presa diretta la nuova emigrazione professionale dei giovani connazionali in terra tedesca – soprattutto, a Berlino.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di ottobre: “La Legge Controesodo viene nei fatti cancellata dalla nuova norma per il rientro dei cervelli, con il bonus fiscale limitato al 30%. Meglio così, per fare maggiore chiarezza normativa? O un’ingiusta discriminazione verso chi aveva i requisiti per rientrare con la vecchia legge -prorogata per un biennio solo pochi mesi fa- …e ora soppressa?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #beneficifiscali

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 24 ottobre, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24

 

Duecentonovantanovesima puntata di “Giovani Talenti” – Radio 24

In Fuga dei giovani on 17 ottobre 2015 at 09:00

Duecentonovantanovesima puntata di “Giovani Talenti“, la trasmissione di Radio 24 che vi racconta -ogni settimana- la nuova emigrazione professionale italiana.

Ci trasferiamo in Cina, per raccontarvi la storia di un ingegnere, che è dovuto espatriare, per trovare le giuste opportunità lavorative e di carriera nel settore dell’impiantistica e dell’oil & gas.

Appuntamento -per saperne di più- alle 13.30 (CET) su Radio 24!

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di ottobre: “La Legge Controesodo viene nei fatti cancellata dalla nuova norma per il rientro dei cervelli, con il bonus fiscale limitato al 30%. Meglio così, per fare maggiore chiarezza normativa? O un’ingiusta discriminazione verso chi aveva i requisiti per rientrare con la vecchia legge -prorogata per un biennio solo pochi mesi fa- …e ora soppressa?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #beneficifiscali

Il link al blog del programma: CLICCA QUI

Le frequenze di Radio 24: CLICCA QUI

Il Podcast di Radio 24 (per chi volesse ascoltare la puntata registrata o si trovasse all’estero): CLICCA QUI

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

“Giovani Talenti” – The Backstage

In Fuga dei giovani on 15 ottobre 2015 at 09:00

ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”! SOTTOSCRIVI L’OPZIONE CLICCANDO “FOLLOWING” IN FONDO A QUESTA PAGINA!

Dal canale You Tube di Radio 24 il “backstage” di Giovani Talenti…

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO

La Fondazione Migrantes conferma: italiani all’estero in aumento

In Fuga dei giovani on 14 ottobre 2015 at 09:00

ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”! SOTTOSCRIVI L’OPZIONE CLICCANDO “FOLLOWING” IN FONDO A QUESTA PAGINA!

Aumentano gli italiani che si trasferiscono all’estero. Lo afferma la Fondazione Migrantes, con il Rapporto Italiani nel Mondo. Nel 2014 gli espatri sono stati 101.297, con una crescita del 7,6% rispetto al 2013. A fare le valige sono stati in prevalenza uomini (56%), non sposati (59%), tra i 18 e i 34 anni (36%).

Sono partiti soprattutto dal Nord Italia e la meta preferita e’ stata la Germania: a seguire il Regno Unito. Negli ultimi anni – si legge nel Rapporto – il fenomeno dell’emigrazione per ragioni lavorative, tra i laureati, e’ tendenzialmente in crescita. E il titolo di studio posseduto risulta piu’ efficace, nella ricerca di lavoro, per chi si e’ trasferito all’estero.

Nell’arco dell’ultimo decennio l’emigrazione italiana e’ cresciuta “notevolmente”, con un incremento pari al 49%.

IL LINK AL RAPPORTO “ITALIANI NEL MONDO”

Una architetto startupper a Parigi

In Storie di Talenti on 12 ottobre 2015 at 09:00

Formarsi ed avviare una propria attività professionale in Francia, nel settore dell’architetura. E’ questa la storia di Silvia Lista, 27enne architetto a Parigi, al centro della puntata settimanale di “Giovani Talenti”.

La storia di Silvia affonda le sue radici nel Cilento: da lì si trasferisce a Milano, per proseguire il suo percorso di studi a livello universitario.

La vera svolta arriva con l’espatrio in Francia, per continuare la formazione post-accademicaa: Oltralpe trova quella formazione “orizzontale”, con una maggiore interdisciplinarietà e dimensione internazionale, che in Italia le era mancata.

Grazie ad un ambiente stimolante, riesce anche ad aprire un proprio studio di architettura, insieme a giovani colleghe straniere, che si sta aggiudicando le prime commesse e sta sviluppando le prime collaborazioni Oltralpe.

Ospite della puntata è Claudia Mainardi, collega di Silvia temporaneamente rientrata in Italia dopo un’esperienza di lavoro in Olanda. Ma già con la valigia fatta… per riespatriare. Ci spiega perché.

Nella rubrica “Expats” vi raccontiamo un sito interamente dedicato a chi sta cercando opportunità di lavoro oltreconfine. Si chiama “Viviallestero”. Ne parliamo con l’ideatore Stefano Piergiovanni.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di ottobre: “La Legge Controesodo viene nei fatti cancellata dalla nuova norma per il rientro dei cervelli, con il bonus fiscale limitato al 30%. Meglio così, per fare maggiore chiarezza normativa? O un’ingiusta discriminazione verso chi aveva i requisiti per rientrare con la vecchia legge -prorogata per un biennio solo pochi mesi fa- …e ora soppressa?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #beneficifiscali

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 17 ottobre, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24