sergionava

Archive for settembre 2015|Monthly archive page

La “doppia corsia” per i bonus fiscali destinati ai Controesodati

In Giovani Italians on 30 settembre 2015 at 09:00

ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”! SOTTOSCRIVI L’OPZIONE CLICCANDO “FOLLOWING” IN FONDO A QUESTA PAGINA!

Melius abundare quam deficere: con questa logica il legislatore sembra aver interpretato la necessità di stimolare il rientro dei talenti dall’estero, al punto da aver portato a due le norme in vigore in materia di benefici fiscali dedicati ai cosiddetti “controesodati”. In aggiunta alla nota legge 238/10(Controesodo), è appena stata approvata una seconda norma, animata da propositi simili, ma con caratteristiche differenti. Anche per questo è importante sapersi orientare. […]

CONTINUA A LEGGERE SUL SITO DE “IL SOLE 24 ORE”

***UPDATE UPDATE UPDATE – I commi aggiunti nel testo del Decreto Legislativo così come pubblicato in Gazzetta Ufficiale abrogano di fatto Controesodo*** MAGGIORI INFO LA PROSSIMA SETTIMANA

Annunci

Una Ricercatrice a Cambridge

In Storie di Talenti on 28 settembre 2015 at 09:00

L’aspetto che mi ha molto colpito all’estero è la dinamicità degli ambienti di ricerca“: così riflette Anna Lombardi, 28enne assistente di ricerca e post-doc nella prestigiosa università britannica di Cambridge.

Anna vi approda dopo una tesi in Fisica in Italia, che le fornisce l’opportunità di collaborare con l’università di Lione: “questa esperienza in Francia è stata estremamente stimolante a livello scientifico, e formativa dal punto di vista professionale. Ho avuto la possibilità di conoscere e collaborare con altri gruppi di ricerca di spicco a livello internazionale“, ricorda ora.

Al termine della tesi le viene offerta la possibilità di restare, per un dottorato. Lei accetta: in soli due giorni rifà così le valigie per la Francia, continuando le sue ricerche nel settore della plasmonica e della fotonica.

Alla fine del dottorato Anna torna a guadarsi intorno, puntando però i fari all’estero: la prima offerta giunge da Cambridge. Lei accetta. Internazionalità e dinamicità degli ambienti di ricerca oltreconfine sono il valore aggiunto che avrà modo di sperimentare e testimoniare negli anni.

Nella rubrica “Expats” spazio come ogni ultimo sabato del mese alle vostre lettere. Oggi tocca alla nostra ascoltatrice Silvia.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di settembre: “Annunciato un nuovo bonus fiscale per riattrarre i migliori cervelli e talenti nella Penisola: bastano -secondo voi- gli incentivi di questa natura, è sufficiente ridurre le tasse a chi torna in Italia, o per un reale Controesodo serve ben altro?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #controesodati

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 3 ottobre, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24

Duecentonovantaseiesima puntata di “Giovani Talenti” – Radio 24

In Fuga dei giovani on 26 settembre 2015 at 09:00

Duecentonovantaseiesima puntata di “Giovani Talenti“, la trasmissione di Radio 24 che vi racconta -ogni settimana- la nuova emigrazione professionale italiana.

Dalla ricerca trasformata in start-up (puntata della scorsa settimana, “made in USA”)… alla ricerca pura, con una storia che arriva da Cambridge, una delle più prestigiose università britanniche.

Appuntamento -per saperne di più- alle 13.30 (CET) su Radio 24!

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di settembre: “Annunciato un nuovo bonus fiscale per riattrarre i migliori cervelli e talenti nella Penisola: bastano -secondo voi- gli incentivi di questa natura, è sufficiente ridurre le tasse a chi torna in Italia, o per un reale Controesodo serve ben altro?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #controesodati

Il link al blog del programma: CLICCA QUI

Le frequenze di Radio 24: CLICCA QUI

Il Podcast di Radio 24 (per chi volesse ascoltare la puntata registrata o si trovasse all’estero): CLICCA QUI

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Nove su Dieci

In Fuga dei giovani on 23 settembre 2015 at 09:00

ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”! SOTTOSCRIVI L’OPZIONE CLICCANDO “FOLLOWING” IN FONDO A QUESTA PAGINA!

Nove giovani italiani su dieci vedono ormai l’espatrio come una necessità. E’ record. La presa d’atto nell’ultima ricerca del Rapporto Giovani, di cui pubblichiamo qui sotto il comunicato:

“Il 90% dei giovani italiani è convinto che andarsene dall’ Italia sia divenuta una vera e propria necessità per trovare adeguate opportunità di lavoro. Una presa d’atto legata al fatto che oggi l’Italia offre alle nuove generazioni opportunità sensibilmente inferiori a quelle degli altri Paesi sviluppati e difficilmente il divario verrà colmato nei prossimi tre anni. A ritenerlo è oltre il 70% degli intervistati.

E’ quanto emerge da un recente studio del Rapporto Giovani (www.rapportogiovani.it) sul tema “mobilità per studio e lavoro”.

Negli ultimi decenni l’Italia è diventata un paese di immigrazione con una continua crescita della popolazione di cittadinanza straniera. Al contempo è diventato, però, anche sempre più evidente il flusso di uscita, soprattutto di giovani italiani in cerca di un miglior futuro all’ estero.

I dati dell’indagine ci dicono che l’83,4% degli intervistati è disposto a cambiare città stabilmente per trovare migliori possibilità di lavoro e di questi ben il 61,1% – quindi per la prima volta ben oltre la maggioranza dei giovani – si dichiara disponibile a cercare lavoro all’ estero. E tra chi è disponibile ad andare all’ estero, oltre uno su tre sta concretamente valutando la possibilità di farlo entro il 2016.

Va in ogni caso considerato che nelle nuove generazioni è forte anche l’aspetto positivo della mobilità, ovvero quello di poter fare nuove esperienze e confrontarsi con altre culture, indicato dal 74,8% degli intervistati.

I paesi che i giovani italiani considerano più attrattivi come esperienza di lavoro (non necessariamente definitiva) sono nell’ ordine: Australia, USA e Regno Unito. Assieme raccolgono oltre la metà delle risposte (il 54,8%). Si tratta di paesi che oltre ad offrire buone occasioni hanno anche il vantaggio di avere l’inglese come lingua. Segue poi la Germania, paese che presenta una disoccupazione giovanile particolarmente bassa. A distanza Canada, Francia, Austria, Svizzera e Belgio. Bassa la percentuale di chi indica la Spagna (1,5%), attrattiva in passato ma colpita, con la crisi, da tassi di disoccupazione giovanile molto elevati”.

Il ricercatore che negli USA divenne startupper

In Storie di Talenti on 21 settembre 2015 at 09:00

Stiamo cambiando il modo in cui si fa la scienza, un articolo per volta“: è raggiante Alberto Pepe, 36enne startupper negli Stati Uniti, grazie ad una piataforma di scrittura collaborativa tra scienziati e ricercatori.

Indeciso se studiare lingue o astrofisica, Alberto si trasferisce a Londra, subito dopo le scuole dell’obbligo, dove apprende l’inglese e opta -alla fine- per iscriversi a un corso di laurea proprio in Astrofisica.

Successivamente rientra in Italia, approdando al Cineca di Bologna. “Dopo qualche mese ho vinto una borsa europea per giovani ricercatori, con base al laboratorio di Fisica ad Alte Energie del Cern di Ginevra, dove ho lavorato per due anni“, ricorda.

Mentre si trova al Cern (punto di arrivo per molti colleghi), Alberto -non pago- fa domanda per un dottorato in Information Science alla UCLA di Los Angeles… e viene accettato. La sua strada però è ancora lunga: approda successivamente a Boston, come ricercatore post-doc, proseguendo la ricerca, a cavallo tra astrofisica e informatica.

Per paradosso, all’apice della sua carriera scientifica, Alberto prende una decisione per certi versi azzardata: abbandona la ricerca, e lancia la start-up “Authorea”, muovendosi verso il mondo dell’imprenditoria digitale. Il passaggio definitivo tra i due “mondi” porta la data del gennaio 2014. “Un salto rischioso, ma necessario“, riflette a posteriori. Forse un salto destinato a cambiare il modo in cui si producono pubblicazioni scientifiche?

Ospite della puntata è Alessandro Piol, partner e co-fondatore di Alphaprime Ventures. Piol è un venture capitalist, che ha deciso di investire nella start-up di Alberto Pepe: ci racconta quanto è vivo il mondo dell’impenditoria digitale italiana Oltreoceano.

Nella rubrica “Expats” ci spostiamo in Canada: quanto conviene trasferirsi lavorativamente nel Paese nordamericano? Lo chiediamo a Nicole Cascione, autrice del libro “Vado a Vivere in Canada”.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di settembre: “Annunciato un nuovo bonus fiscale per riattrarre i migliori cervelli e talenti nella Penisola: bastano -secondo voi- gli incentivi di questa natura, è sufficiente ridurre le tasse a chi torna in Italia, o per un reale Controesodo serve ben altro?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #controesodati

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 26 settembre, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24

Duecentonovantacinquesima puntata di “Giovani Talenti” – Radio 24

In Fuga dei giovani on 19 settembre 2015 at 09:00

Duecentonovantacinquesima puntata di “Giovani Talenti“, la trasmissione di Radio 24 che vi racconta -ogni settimana- la nuova emigrazione professionale italiana.

Torniamo, con una puntata davvero interessante, che ci racconta come si possa diventare startuppers negli USA… partendo dalla ricerca! Ospiti davvero imperdibili, risintonizzatevi con noi… dopo l’estate!

Appuntamento -per saperne di più- alle 13.30 (CET) su Radio 24!

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di settembre: “Annunciato un nuovo bonus fiscale per riattrarre i migliori cervelli e talenti nella Penisola: bastano -secondo voi- gli incentivi di questa natura, è sufficiente ridurre le tasse a chi torna in Italia, o per un reale Controesodo serve ben altro?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #controesodati

Il link al blog del programma: CLICCA QUI

Le frequenze di Radio 24: CLICCA QUI

Il Podcast di Radio 24 (per chi volesse ascoltare la puntata registrata o si trovasse all’estero): CLICCA QUI

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Italiani che vanno… e chi prova a farli rientrare (con qualche confusione!)

In Fuga dei giovani on 16 settembre 2015 at 09:00

ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”! SOTTOSCRIVI L’OPZIONE CLICCANDO “FOLLOWING” IN FONDO A QUESTA PAGINA!

Welcome back ai lettori del blog! Due novità hanno segnato l’estate, sul fronte della fuga dei talenti:

-la prima è la nuova norma per la riattrazione dei talenti, giunta a luglio. La buona notizia è che è già operativa, come ci hanno confermato dal Governo: riguarda i lavoratori “con qualifiche elevate” che si trasferiranno in Italia dopo cinque anni di residenza all’estero. Potranno beneficiare di un bonus fiscale pari al 30% del reddito imponibile – e per un intero quinquennio. La norma integra e “allunga” Controesodo, in scadenza nel 2017, potenziando gli incentivi fiscali per chi decide di rientrare nel Paese.

***Attenzione solo al fatto che in questo momento abbiamo due norme per il rientro in vigore: Controesodo, che fornisce bonus pari al 70-80% sull’imponibile… e la nuova norma, il cui bonus è pari al 30%. Complimenti innanzitutto alla buona volontà del legislatore… ma un po’ di confusione questa situazione la potrebbe ingenerare. Ci riserviamo di tornare più avanti sulla questione, per fare un po’ di luce.

-la seconda notizia conferma il trend di espatrio verso la Gran Bretagna: gli italiani approdati Oltremanica tra il 2014 e il 2015 sono cresciuti del 37% in un solo anno, toccando quota 57mila (ben oltre le stime Aire/Istat… almeno cinque volte tanto!) I dati sono dell’Istituto di Statistica britannico. Ci superano solo i polacchi. L’onda non si arresta…

 

We’re back

In Fuga dei giovani on 14 settembre 2015 at 09:00

Dopo la lunga estate, “Giovani Talenti” torna con le nuove storie 2015-2016 e con nuove imperdibili rubriche, che ci terranno compagnia nel corso della prossima stagione.

Vi anticipiamo solo che daremo sempre maggiore spazio alle storie di chi sceglie di tornare in Italia – e apriremo una finestra sul Far East.

Per cominciare rotta verso gli Stati Uniti, con la vicenda di un giovane startupper arrivato dal mondo della ricerca… more soon!

+++”Giovani Talenti” torna con voi ogni sabato alle 13.30 CET… a partire da sabato 19 settembre+++

***Festival della Statistica – 12 settembre, Treviso

In Fuga dei giovani on 9 settembre 2015 at 09:00

ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”! SOTTOSCRIVI L’OPZIONE CLICCANDO “FOLLOWING” IN FONDO A QUESTA PAGINA!

Il tema dei giovani italiani che emigrano al centro di uno dei dibattiti in programma nel weekend al Festival della Statistica di Treviso: see you there, sabato 12 settembre alle 11 a.m., !

Talenti italiani nel mondo: dalla fuga alla circolazione On. Guglielmo Vaccaro
Alessandro Rosina (UCSC)
Silvia Favasuli, Linkiesta
Esperienze dei giovani dell’Associazione Trevisani nel Mondo e di Utrim

Modera: Sergio Nava (Radio 24)

Auditorium
S. Croce