sergionava

Legge Controesodo – La storia infinita

In Fuga dei giovani on 25 novembre 2015 at 09:00

ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”! SOTTOSCRIVI L’OPZIONE CLICCANDO “FOLLOWING” IN FONDO A QUESTA PAGINA!

Premetto che gli aggiornamenti di questo “post” sono relativi a domenica, per cui negli ultimi tre giorni può essere successo ancora di tutto: infatti, la saga del destino della Legge Controesodo, “pasticciata” con l’introduzione della nuova norma sul rientro dei talenti, non smette di stupire.

Al momento i fronti aperti sembrerebbero addirittura tre:

il Senato, dove l’ultimo emendamento approvato con la Legge di Stabilità (Zanoni-Chiavaroli), ha posto come limite il 6 ottobre 2015 per poter beneficiare degli ampi sconti fiscali riservati dalla 238/10. Chi è tornato dopo, rientra nel nuovo regime – quindi sconti fiscali ridotti;

-la Camera, dove il primo emendamento (Pagano) aveva invece mantenuto una maggiore elasticità per i beneficiari rientrati quest’anno: qui si prepara la contromossa, per ovviare alle restrizioni imposte al Senato;

-infine, tecnicamente, restano da varare i decreti attuativi della norma sull’internazionalizazione delle imprese, che abrogava nei fatti la 238/10. E, come si sa, i decreti attutativi possono modificare in senso importante quanto contenuto nelle norme pubblicate in Gazzetta Ufficiale…

Va osservato come il pasticcio creato intorno alla Legge Controesodo sia ben indicativo di un certo modello culturale italiano, che complica anche le cose più facili. Se dovessimo prendere la vicenda della 238/10 come paradigma di riferimento, nel caso dovessimo decidere un eventuale rientro a casa… beh, i dubbi aumenterebbero, anzichè diminuire.

In attesa di capire come andrà a finire, vi alleghiamo due links interessanti:

-il primo è la pagina Facebook della petizione avviata da un gruppo di Controesodati, per salvare il salvabile. Da bravi ex-expats, hanno preso la situazione in mano e si sono fatti gruppo di pressione, a colpi di hashtag #controesodo , contattando tutti gli attori istituzionali;

-il secondo è un interessante articolo di Eleonora Voltolina per “La Repubblica degli Stagisti”, dove il caos normativo è molto ben spiegato.

Vi terremo aggiornati!

 

Advertisements
  1. Volevo solo rettifiicare: la legge 147 non riduce solo gli incentivi fiscali ma cambia anche i requisiti per cui non é immediatamente fruibile soprattutto da chi (come me!) é rientrato a cavallo tra le due leggi. Io ad esempio ho i requisiti della 238 e non della 147…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: