sergionava

Archive for novembre 2016|Monthly archive page

Economista Comportamentale in Svizzera – Trecentocinquantunesima Puntata

In Storie di Talenti on 26 novembre 2016 at 09:00

Il mio non è stato un percorso standard, come non lo sono le carriere della maggior parte dei govani sul mercato del lavoro, che non scelgono più di seguire un percorso prestabilito, che li porti a diventare professionisti in un ambito ben definito“: la storia di Francesca Tamma, 26enne economista comportamentale al lavoro in Svizzera, è -in effetti- abbastanza al di fuori dell’ordinario.

Al quarto anno di liceo la svolta: Francesca lo trascorre in Canada. “Ispirata dai percorsi dei miei coetanei, che avevano deciso di intraprendere i propri studi universitari all’estero, ho iniziato a ricercare dove avrei potuto iscrivermi, all’università, fuori dall’Italia“, spiega Francesca.

La scelta cade infine sulla Scozia, dove trova un ambiente favorevole, anche dal punto di vista della tassazione universitaria. E dove si iscrive a Geografia. Soprattutto, Francesca ha modo di seguire moduli fuori curriculum. Questo le consente di virare gradualmente verso l’economia.

Grazie anche a delle internship curriculari, Francesca amplia ulteriormente i suoi orizzonti di esperienza all’estero.

Comprende infine che il suo desiderio è fare ricerca applicata in campo economico: il suo primo incarico arriva presso il Governo britannico, dove resta un anno. Poi, non contenta, si iscrive ad un Master della LSE e passa a lavorare presso il Behavioural Insight Team, dove la sua passione per l’economia comportamentale trova pieno sfogo.”Un’esperienza fantastica“, ricorda lei. Fino al recente approdo lavorativo in Svizzera.

Ospite della puntata è Riccardo Viale, professore ordinario di Metodologia delle Scienze Sociali all’università di Milano Bicocca. Con lui analizziamo gli ancora troppo forti limiti della nostra università, nei confronti delle discipline innovative.

Nella rubrica “Expats” spazio -come ogni ultimo sabato del mese- alle vostre lettere, che inviate a giovanitalenti@radio24.it Oggi abbiamo selezionato quella di Rita, madre che vede la propria figlia in procinto di lasciare l’Italia, dopo un percorso nel nostro mondo del lavoro francamente demoralizzante, per la pochezza di opportunità offerte…

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 3 dicembre, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24

Vi aspettiamo!

***MeeTalents 2016 – 9 dicembre, Bruxelles***

In Lettere e Proposte on 23 novembre 2016 at 09:00

ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”! SOTTOSCRIVI L’OPZIONE CLICCANDO “FOLLOWING” IN FONDO A QUESTA PAGINA!

E’ possibile continuare a incidere sulle politiche italiane vivendo all’estero? Quali sono le regole per fare impresa oltreconfine? Quali leggi e politiche accolgono chi decide di tornare? Quando verrà realizzata l’armonizzazione a livello europeo di previdenza e sussidio di disoccupazione?

A queste, e molte altre domande, cercherà di rispondere la quinta edizione di MeeTalents 2016, l’appuntamento annuale organizzato dall’associazione ITalents che quest’anno si terrà a Bruxelles il 9 dicembre.

Ingresso libero

Basta solo iscriversi a questo link.

Info a questo link

Un Post-Doc alla Nasa – Trecentocinquantesima Puntata

In Storie di Talenti on 19 novembre 2016 at 09:00

Lavorare alla Nasa è dura, ma anche esaltante ed emozionante: è un lavoro che mi permette di continuare a crescere a livello professionale, e che mi fornisce la certezza e la gioia che sto facendo cose non banali – ed al massimo livello planetario“. Parola di Pietro Milillo, 27enne ricercatore post-doc presso il JPL della Nasa in California.

Pietro vi approda dopo una laurea in Fisica, e un dottorato in Basilicata: dottorato che gli spalanca -in pochi anni- le porte della ricerca ai massimi livelli, negli Stati Uniti.

Nelle istituzioni americane ho conosciuto e frequentato molti “santoni” della ricerca, sui cui libri avevo studiato. Capirai l’emozione e la gioia di collaborare con loro, arrivando a firmare insieme delle pubblicazioni scientifiche!“, annota entusiasta Pietro.

Alla fine del periodo di stage da dottorando, i suoi boss propongono a Pietro di candidarsi ad un bando, che vince – ottenendo così un contratto biennale rinnovabile come post-doc, a Pasadena.

Informalità, collaborazione e competizione: queste le tre parole-chiave che riassumono l’ambiente di lavoro nel quale si trova adesso Pietro, che chiosa cosi’: “per ora nel mio futuro vedo la Nasa. Amo l’Italia, ma non fino al punto di venire a fare il borsista“. Pietro è molto scettico sulla capacità attrattiva della Penisola in fatto di ricerca… ma ha anche dei suggerimenti utili, per portare l’Italia nella top ten mondiale.

Ospite della puntata è il professor Paul Lundgren, docente e ricercatore allo stesso JPL NASA: con lui affrontiamo il tema di come ottenere opportunità di ricerca negli USA.

Nella rubrica “Expats” restiamo sul Pacifico, ma con una volata transoceanica ci spostiamo in Australia: lo facciamo per parlarvi del libro “Stella in Australia”, racconto di un espatrio agli Antipodi, scritto sottoforma di romanzo. Ce ne parla l’autrice, Minie Minarelli.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 26 novembre, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24

Vi aspettiamo!

Una Biologa Marina in Australia – Trecentoquarantanovesima Puntata

In Storie di Talenti on 12 novembre 2016 at 09:00

Se facessi una qualsiasi domanda di lavoro in Italia domani, non sarebbe altro che l’ennesima domanda accumulata, insieme a tante altre, sulla cattedra di qualcuno che non considererà mai i miei meriti“: non ripone speranze in un reale cambiamento dell’Italia Alessandra Giannascoli, 33enne biologa marina in Australia.

Alessandra nutre fin da piccola una fortissima passione per la biologia marina, che la porta a scegliere proprio questa facoltà, per il suo percorso di studi. A dispetto delle attese, però, l’esperienza accademica si rivela totalmente deludente: “in università entri da anonimo, fai un percorso da anonimo ed esci da anonimo“, riflette amara. Senza contare l’atteggiamento -decisamente irritante e molto supponente- di molti docenti, verso le nuove leve.

Ancora peggio va con i concorsi provati all’esterno: ogni volta Alessandra si sente ripetere che non ne vale la pena, che tanto è già stato tutto deciso. E puntualmente questo avviene.

Alla fine, arriva il momento di dire “basta”. E partire per l’Australia. Con enormi sacrifici, riesce a farsi accettare ad un Master di ricerca presso la Cook University. Lo conclude, si prende del tempo per decidere quale strada intraprendere, fino a quando trova il lavoro che la soddisfa, in un parco marino. Qui ora si sente decisamente apprezzata e stimata.

Ospite della puntata è Giovanni Russo, presidente della Società Italiana di Biologia Marina. Con lui affrontiamo il tema delle prospettive per i giovani biologi marini, tra Italia ed estero. E’ davvero così dura farcela, nella Penisola?

Nella rubrica “Expats” rotta verso l’Austria, per raccontarvi un blog che fornisce consigli utili agli italiani che scelgono Vienna e dintorni. Lo facciamo con Alessandro Ariobazzoni, ideatore del blog “L’Austriaco”.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 19 novembre, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24

Vi aspettiamo!

Startupper sul Tamigi – Trecentoquarantottesima Puntata

In Storie di Talenti on 5 novembre 2016 at 09:00

In Italia avrei fatto molta più fatica a costruire quello che ho fatto qui a Londra. In questo Paese esiste una cosa da noi dimenticata: la meritocrazia. Per non parlare delle differenze di burocrazia…” Parola di Simone Luciani, 33 anni, imprenditore startupper in Gran Bretagna.

Simone lascia subito l’Italia, per andare a studiare Oltremanica: “l’università britannica è totalmente diversa da quella italiana. E’ molto più focalizzata sulla professione finale“, riflette.

Dopo la laurea la svolta: la  sua passione per lo studio dei motori di ricerca sul web lo porta a conseguire un Master in Digital Marketing – “in Italia purtroppo non esiste nulla di lontanamente simile“, annota lui.

Dopo alcune esperienze di lavoro nel settore internet, Simone diventa freelance e lancia una sua prima start-up. L’idea è buona, ma il business non parte. Lui non si deprime: si iscrive ad una scuola di formazione per imprenditori innovativi a Londra, e subito dopo dà vita al suo progetto, “RichClicks”.

In tre anni arrivano le prime nominations e i primi riconoscimenti ai RAR Digital Awards, massimo riconoscimento europeo del settore.

Ospite della puntata è Mauro Rossi, Ceo dell’agenzia di pubblicità e marketing Well 360. Mauro ci racconta come fare business nel digital marketing in Italia. E fornisce consigli a giovani che intendono lavorare nel settore.

Nella rubrica “Expats” torna Emanuela Verrecchia con “L’Ideogramma”. Con lei ripartiamo alla volta della Cina, con nuovi -imprescindibili- consigli professionali, su come “sfondare” e fare carriera in Estremo Oriente.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 12 novembre, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24

Vi aspettiamo!