sergionava

Archive for dicembre 2015|Monthly archive page

Un Astrofisico sulla East Coast USA

In Storie di Talenti on 21 dicembre 2015 at 09:00

Se potessi scegliere tornerei in Italia. Non sono “fuggito” negli Stati Uniti. Sono venuto qui per la mia crescita scientifica, per poi tornare. Si vedrà se ci riuscirò“: è possibilista su un suo rientro in Italia Francesco Tombesi, 33enne astrofisico, ricercatore alla Nasa e assistente di ricerca all’Università del Maryland.

Marchigiano di origine, Francesco muove i primi passi della sua futura carriera con l’iscrizione alla laurea in Astronomia a Bologna. Ne esce con il massimo dei voti: a quel punto opta per un Dottorato, sempre in Italia. Una strada che lo porta in contatto con il mondo della ricerca americano: ne nasce un periodo di fruttuose collaborazioni, che si concretizzano in un’opportunità alla Nasa, dove approda circa sei anni fa.

Nella primavera di quest’anno la scoperta che lo porta alla ribalta della comunità scientifica: Francesco individua la causa che impedisce la formazione di nuove galassie nell’universo. Scoperta che gli vale la copertina della prestigiosa rivista scientifica “Nature”.

Ospite della puntata è Nico Cappelluti, anch’egli astrofisico: come Francesco, vive e lavora negli Stati Uniti. Ma, a differenza di Francesco, in Italia aveva provato a tornare. Con risultati però molto deludenti. Ci spiega perché.

Nella rubrica “Expats” approfondiamo come il tema dell’emigrazione italiana possa trasformarsi in opportunità di business, legate proprio alla sfera tricolore. Come ha intuito Alessia Affinita, fondatrice e direttrice di “The Italian Community”, la prima “business directory” per italiani in UK.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di dicembre: “Arrivati a fine anno, con l’Europa e l’Italia prossime -così si spera- a uscire dalla crisi, la Penisola resta -in tutta onestà- un luogo da cui andarsene? Od ora vale la pena restare? Ricevete -soprattutto- segnali di un reale cambiamento culturale e di modelli in atto, al di là delle statistiche economiche?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.it  I migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese:#bilanciofine2015

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 26 dicembre, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24, per la prima di due puntate speciali natalizie. Buone Feste!

Annunci

Trecentottesima puntata di “Giovani Talenti” – Radio 24

In Fuga dei giovani on 19 dicembre 2015 at 09:00

Trecentottesima puntata di “Giovani Talenti“, la trasmissione di Radio 24 che vi racconta -ogni settimana- la nuova emigrazione professionale italiana.

Torniamo tra le stelle, oggi: a chiudere la stagione 2015 di “Giovani Talenti” ancora la storia di un giovane astrofisico di eccellenza. Al lavoro -questa volta- negli Stati Uniti.

***”Giovani Talenti” entra il 26 dicembre (309esima puntata) e 2 gennaio (310° puntata) nel periodo natalizio, con due trasmissioni speciali. Dal 9 gennaio le nuove storie della stagione 2016.

Buone Feste!

Appuntamento -per saperne di più- alle 13.30 (CET) su Radio 24!

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di dicembre: “Arrivati a fine anno, con l’Europa e l’Italia prossime -così si spera- a uscire dalla crisi, la Penisola resta -in tutta onestà- un luogo da cui andarsene? Od ora vale la pena restare? Ricevete -soprattutto- segnali di un reale cambiamento culturale e di modelli in atto, al di là delle statistiche economiche?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.it  I migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #bilanciofine2015

Il link al blog del programma: CLICCA QUI

Le frequenze di Radio 24: CLICCA QUI

Il Podcast di Radio 24 (per chi volesse ascoltare la puntata registrata o si trovasse all’estero): CLICCA QUI

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

MeeTalents 2015 – Bologna, 19 dicembre

In Fuga dei giovani on 16 dicembre 2015 at 09:00

ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”! SOTTOSCRIVI L’OPZIONE CLICCANDO “FOLLOWING” IN FONDO A QUESTA PAGINA!

Torna anche quest’anno MeeTalents, l’incontro che riunisce i talenti italiani “controesodati” con quelli “espatriati”, per un confronto sul tema della mobilità internazionale. L’appuntamento è per sabato prossimo, 19 dicembre.

La sede sarà Bologna, presso l’Urban Center di Piazza Nettuno 3, in collaborazione con l’associazione Exbo – Bolognesi nel Mondo: IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA LO TROVATE CLICCANDO SU QUESTO LINK.

Il tutto mentre è ancora poco chiaro il destino della Legge Controesodo, finita nel marasma della legge di stabilità: appena avremo un quadro definitivo vi terremo aggiornati, l’impressione comunque è che Controesodo alla fine chiuderà i battenti nel 2015, inglobando bene o male chi è rientrato nel corso di quest’anno. Poi però entrerà in vigore la nuova normativa sul rientro dei talenti, con bonus fiscali inferiori.

Per intanto Buone Feste: il blog “La Fuga dei Talenti” torna online con gli aggiornamenti da mercoledì 6 gennaio!

Architetti & Ingegneri in UK

In Storie di Talenti on 14 dicembre 2015 at 09:00

Credo che l’Italia debba ridare valore al ruolo dell’architetto, nella sua società. Dovremmo dare agli architetti le opportunità e gli strumenti per fare il loro lavoro. Questo vuol dire dare spazio anche ai giovani“: è un vero e proprio appello quello che lancia Costanza Santovetti, 30 anni, giovane architetto di stanza in Gran Bretagna, “patria” della nuova emigrazione professionale italiana.

Storia che inizia con una laurea in Architettura a Roma, quella di Costanza, che fin dai primi anni approfitta dei programmi di scambio comunitari, per approfondire le proprie conoscenze internazionali: prima l’Erasmus a Siviglia, poi la tesi a Barcellona, città di riferimento per l’architettura a livello europeo.

Una volta laureatasi, Costanza trova subito lavoro in Italia, con un contratto a progetto, persino pagata… anche se con mesi di ritardo. Lei però non si accontenta: eccola quindi cogliere al volo l’opportunità di un bando Leonardo, per un tirocinio all’estero. Scartata la Spagna, causa crisi economica, Costanza parte per l’Austria, approdando allo studio Coop Himmelblau, tra i fondatori della corrente del Decostruttivismo. “Essere parte di quel team di progettazione dava finalmente un senso alla mia laurea in Architettura“, ricorda Costanza.

Dall’Austria lo spostamento a Parigi, studio Perrault, prima della decisione di tornare in Italia: è il 2013. Nella Penisola l’aspetta però il deserto. Il vuoto.

Di qui la decisione di riespatriare: destinazione Londra, dove “in un mese sostengo più colloqui, che in un anno in Italia“, ricorda lei. Fino all’assunzione presso il prestigioso studio Arup.

Ospite della puntata è Marco Ranieri, compagno di Costanza, al lavoro nello stesso studio in UK. Marco è ingegnere. A differenza di Costanza, voleva restare in Italia. Per ironia della sorte, però, sarà proprio lui a convincerla al salto definitivo Oltremanica.

Nella rubrica “Expats” vi raccontiamo il sito web (ed e-book) “Donne che emigrano all’estero”, un network di espatriate consolidatosi con gli anni. E pensare che tutto è nato con una semplicissima pagina Facebook… Ce ne parla l’ideatrice Katia Terreni.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di dicembre: “Arrivati a fine anno, con l’Europa e l’Italia prossime -così si spera- a uscire dalla crisi, la Penisola resta -in tutta onestà- un luogo da cui andarsene? Od ora vale la pena restare? Ricevete -soprattutto- segnali di un reale cambiamento culturale e di modelli in atto, al di là delle statistiche economiche?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.it  I migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese:#bilanciofine2015

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 19 dicembre, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24

Trecentosettesima puntata di “Giovani Talenti” – Radio 24

In Fuga dei giovani on 12 dicembre 2015 at 09:00

Trecentosettesima puntata di “Giovani Talenti“, la trasmissione di Radio 24 che vi racconta -ogni settimana- la nuova emigrazione professionale italiana.

Architetti & Ingegneri espatriati. Con due punti in comune: Londra, la “capitale” della nuova emigrazione italiana. E in coppia. Il perchè ce lo spiegano loro stessi questo pomeriggio…

Appuntamento -per saperne di più- alle 13.30 (CET) su Radio 24!

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di dicembre: “Arrivati a fine anno, con l’Europa e l’Italia prossime -così si spera- a uscire dalla crisi, la Penisola resta -in tutta onestà- un luogo da cui andarsene? Od ora vale la pena restare? Ricevete -soprattutto- segnali di un reale cambiamento culturale e di modelli in atto, al di là delle statistiche economiche?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.it  I migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #bilanciofine2015

Il link al blog del programma: CLICCA QUI

Le frequenze di Radio 24: CLICCA QUI

Il Podcast di Radio 24 (per chi volesse ascoltare la puntata registrata o si trovasse all’estero): CLICCA QUI

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Letargo?

In Declino Italia on 9 dicembre 2015 at 09:00

ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”! SOTTOSCRIVI L’OPZIONE CLICCANDO “FOLLOWING” IN FONDO A QUESTA PAGINA!

E’ un’Italia “in letargo”, come la definisce il Censis, nell’ultimo rapporto? I segnali sono effettivamente contraddittori, tra crescite anemiche e decimali che ballano, unite all’impressione di un Paese ormai a due velocità, tra chi “conserva” rendite di posizione e chi guarda invece al futuro, cavalcando innovazione e globalizzazione.

Un dato il Censis lo rende ben chiaro: gli anni della crisi hano impresso una netta accelerazione al fenomeno dell’emigrazione dal Paese.

Espatriati (italiani e stranieri) più che raddoppiati, dai 51mila113 del 2007 ai 136mila328 del 2014 – il valore più alto registrato dagli anni ’70 ad oggi. Secondo il Censis, se nel 2007 ogni dieci iscritti dall’estero vi era una persona che lasciava l’Italia (il saldo di chi restava era dunque pari a oltre 476mila individui), nel 2014 il rapporto è di una cancellazione ogni DUE iscrizioni – il saldo è dunque crollato a 141mila.

Negli anni della crisi, conclude il Censis, il numero degli italiani espatriati è cresciuto del 124,8%, con un totale di 88.859 persone emigrate nel 2014. Gli stranieri che hanno lasciato il Paese fanno segnare tassi di crescita del +114,5%.

E l’identikit degli italiani che se ne vanno è sempre più lo stesso: 18-39enni, con gli uomini in leggero vantaggio sulle donne.

Uscire dal “letargo” significa anche e soprattutto rendere l’Italia un Paese finalmente attrattivo. Per i suoi giovani. E per il mondo.

Il Manager che approdò a Singapore

In Storie di Talenti on 7 dicembre 2015 at 09:00

Ho compiuto da poco 27 anni. Vengo già invitato a molte conferenze, dove mi viene chiesto di spiegare come si costruisce una complessa logistica di e-commerce nei Paesi asiatici. Soprattutto, ho un’organizzazione e un management che credono in me, danno valore a quanto faccio, nonostante la mia giovane età, e mi spingono ogni giorno a cambiare lo status quo delle cose, mettendomi nelle condizioni di farlo“: eppure Alessandro Durì, Regional Operations Director per una multinazionale a Singapore, aveva seriamente rischiato di finire a fare lo stagista, in Italia.

Questo accadde dopo una laurea in Economia Internazionale in Bocconi, condita da un semestre di scambio accademico a Hong Kong, e da una doppia laurea – tra Italia e Cina. Senza contare ben due stage proprio a Shanghai.

E’ nel 2011, al termine di questo iter di formazione assolutamente internazionale, che Alessandro si vede proporre nella Penisola poco o nulla. Stage… o lavori assolutamente malpagati: “accettare proposte del genere avrebbe significato chiedere ai miei genitori un ulteriore sforzo per mantenermi, anche dopo i sacrifici fatti per farmi studiare“, ricorda ora.

Così Alessandro guarda fuori: approda prima a Rocket Internet, poi salpa verso Singapore con Zalora, dove scala rapidamente le posizioni interne aziendali.

La realtà è che l’Italia sta sprecando la più grande risorsa che ha, i suoi talenti, regalandoli al resto del mondo – dopo aver investito sulla loro istruzione, che resta di primissimo livello. Non solo: perdiamo una cosa ancora più importante. La passione, che ci fa ammirare in tutto il mondo“, ragiona -amaro- Alessandro.

Ospite della puntata è Riccardo Schiavotto, giovane imprenditore che proprio dall’Oriente è rientrato in Italia, per seguire una sua azienda di e-commerce. Ci spiega come ha fatto e perchè, soprattutto, ha deciso di investire nel proprio Paese.

Nella rubrica “Expats” nuovo appuntamento con “L’Ideogramma”, rubrica di Emanuela Verrecchia sulle opportunità in Cina. Oggi Emanuela ci racconta quali spazi si sono aperti per i talenti musicali, in Estremo Oriente.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di dicembre: “Arrivati a fine anno, con l’Europa e l’Italia prossime -così si spera- a uscire dalla crisi, la Penisola resta -in tutta onestà- un luogo da cui andarsene? Od ora vale la pena restare? Ricevete -soprattutto- segnali di un reale cambiamento culturale e di modelli in atto, al di là delle statistiche economiche?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.it  I migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese:#bilanciofine2015

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 12 dicembre, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24

Trecentoseiesima puntata di “Giovani Talenti” – Radio 24

In Fuga dei giovani on 5 dicembre 2015 at 09:00

Trecentoseiesima puntata di “Giovani Talenti“, la trasmissione di Radio 24 che vi racconta -ogni settimana- la nuova emigrazione professionale italiana.

Vuoi fare lo stagista in Italia? O il manager di successo del settore e-commerce nel sud-est asiatico? La risposta viene da sè… e il protagonista della puntata di oggi è qui per raccontarcela.

Appuntamento -per saperne di più- alle 13.30 (CET) su Radio 24!

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di dicembre: “Arrivati a fine anno, con l’Europa e l’Italia prossime -così si spera- a uscire dalla crisi, la Penisola resta -in tutta onestà- un luogo da cui andarsene? Od ora vale la pena restare? Ricevete -soprattutto- segnali di un reale cambiamento culturale e di modelli in atto, al di là delle statistiche economiche?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.it  I migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #bilanciofine2015

Il link al blog del programma: CLICCA QUI

Le frequenze di Radio 24: CLICCA QUI

Il Podcast di Radio 24 (per chi volesse ascoltare la puntata registrata o si trovasse all’estero): CLICCA QUI

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Gli emigrati raddoppiati…

In Fuga dei giovani on 3 dicembre 2015 at 09:00

ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”! SOTTOSCRIVI L’OPZIONE CLICCANDO “FOLLOWING” IN FONDO A QUESTA PAGINA!

Più che raddoppiato. Parliamo del numero degli italiani che in cinque anni hanno lasciato la Penisola per trasferirsi all’estero. Lo certifica l’Istat.

Tra il 2010 e il 2014 le emigrazioni sono passate da 67mila a 136mila unità annue. Dati ampiamente sottostimati, non ci stancheremo mai di ripeterlo, come facciamo da sei anni a questa parte. In ogni caso statisticamente indicativi, per lo meno.

A questo va aggiunta una sempre minor attrattività del Belpaese come terra di approdo.

Per chi volesse approfondire, ecco L’UTILE LINK AL SITO ISTAT.