sergionava

Archive for maggio 2016|Monthly archive page

Un Manager in Messico

In Storie di Talenti on 30 maggio 2016 at 09:00

Meglio fare e chiedere scusa, che chiedere permesso“: riassume così la sua filosofia di vita e lavoro Luca Torosani, 30 anni, manager per una multinazionale della consulenza in Messico. Alle spalle, Luca ha una carriera estremamente internazionale.

Il suo cursus studiorum prende le mosse con l’iscrizione alla facoltà di Economia a Milano: lì entra in contatto con il network Aiesec, che permette di fare scambi ed esperienze all’estero fin dall’università.

Luca ne approfitta subito, spostandosi prima in Canada, poi in Costarica, fino a Porto Rico, come vicepresidente delle Relazioni Esterne di Aiesec.

Nell’anno della laurea Luca rifonda il network di Alumni Aiesec in Italia: proprio nel corso di uno degli incontri internazionali, a Città del Messico, gli viene offerta la possibilità di entrare a far parte -nel Paese centroamericano- di una multinazionale della consulenza.

La carriera è rapidissima: “dopo un primo anno da stagista, sono stato assunto a tempo indeterminato, e da luglio sono candidato a diventare dirigente“, scrive Luca. Per il quale l’internazionalizzazione è “un passaggio quasi obbligato, per lo sviluppo dei talenti“.

Ospite della puntata è Beatrice Pesci, attuale presidente di Aiesec Alumni Italia: con lei approfondiamo i benefici di una carriera internazionale, per farsi largo nel mondo del lavoro. E come svilupparla.

Nella rubrica “Expats” spazio alle vostre lettere e riflessioni: oggi ospitiamo quella di Francesca, che denuncia proprio le lacune del sistema-Paese, nei confronti di chi prova a tornare, con alle spalle un curriculum internazionale. Francesca lo fa, partendo dalla sua esperienza.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di maggio: “Dati Aire alla mano, oltre la metà degli emigrati italiani nel 2015 aveva tra i 20 e i 40 anni. E’ la prima volta che succede, nella fase più recente di espatrio. E’ un’emigrazione sempre più concentrata nella fascia giovane e produttiva della popolazione, secondo voi? E se sì, questo nasconde più rischi od opportunità… per il sistema-Paese?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese:#giovanitalentiue

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 4 giugno, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24

Annunci

Trecentotrentesima puntata di “Giovani Talenti” – Radio 24

In Fuga dei giovani on 28 maggio 2016 at 09:00

Trecentotrentesima puntata di “Giovani Talenti“, la trasmissione di Radio 24 che vi racconta -ogni settimana- la nuova emigrazione professionale italiana.

Voliamo oggi fino in Messico, per raccontarvi come si costruisce una carriera pienamente internazionale. In tempi di perdurante difficoltà per i giovani italiani, così come recentemente confermato dall’Istat… un’altra strada è possibile. Anche attraverso programmi internazionali.

Appuntamento -per saperne di più- alle 13.30 (CET) su Radio 24!

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di maggio: “Dati Aire alla mano, oltre la metà degli emigrati italiani nel 2015 aveva tra i 20 e i 40 anni. E’ la prima volta che succede, nella fase più recente di espatrio. E’ un’emigrazione sempre più concentrata nella fascia giovane e produttiva della popolazione, secondo voi? E se sì, questo nasconde più rischi od opportunità… per il sistema-Paese?”.

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #giovanitalentiue

Il link al blog del programma: CLICCA QUI

Le frequenze di Radio 24: CLICCA QUI

Il Podcast di Radio 24 (per chi volesse ascoltare la puntata registrata o si trovasse all’estero): CLICCA QUI

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Una questione di soldi

In Giovani Italians on 25 maggio 2016 at 09:00

ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”! SOTTOSCRIVI L’OPZIONE CLICCANDO “FOLLOWING” IN FONDO A QUESTA PAGINA!

L’Istat ha recentemente fotografato le persistenti difficoltà che caratterizzano la vita dei giovani italiani: sono sempre di meno, troppo qualificati rispetto ai lavori che svolgono, con contratti spesso e volentieri a tempo. Giovani che -anche quando studiano a livello universitario- sono nei fatti obbligati a proseguire la carriera accademica, per evitare di restare a piedi. Così sei su dieci rimangono a casa con i genitori. E oltre due milioni di loro continuano ad essere inattivi.

Per chi volesse saperne di più, a questo link sono disponibili tutti gli approfondimenti.

Noi oggi ci limitiamo ad aggiungere un solo dato, ma molto significativo, che spiega perché i nostri migliori talenti, potendo, scelgono l’estero.

E’ anche una questione di soldi, sì: secondo un’indagine Willis Towes Watson, i nostri giovani, all’ingresso nel mercato del lavoro, percepiscono una media di 27mila euro annui. Gli spagnoli sono a 30.700 euro, i francesi a 33.400, i britannici a 33.600, i tedeschi a 47mila, gli svizzeri a 83.600 (!)

Serve altro?

 

 

Ricercatrice e Imprenditrice in Texas

In Storie di Talenti on 23 maggio 2016 at 09:00

Qui in America ho l’impressione che ci siano molte opportunità per avviare start-up: ci sono numerosi programmi che puntano alla commercializzazione e allo sviluppo di nuove tecnologie, e ci sono molti fondi governativi per aiutare il finanziamento -in particolare iniziale- di imprese innovative“: così descrive Francesca Mirri, 28enne ricercatrice e imprenditrice innovativa in Texas, l’ecosistema a stelle e strisce.

La carriera di Francesca prende le mosse con una laurea triennale in Ingegneria Chimica all’Università di Bologna: un percorso assolutamente normale, che vira improvvisamente verso l’estero dopo una sua vacanza -nel 2009- a Houston: “non avevo mai pensato alla possibilità di trasferirmi in Texas per un dottorato. Avevo appena finito tutti gli esami della triennale, e avevo in mente di tornare in Italia per discutere la tesi e iniziare la specialistica“, ricorda a distanza di anni.

Tuttavia, l’incontro con la nuova realtà la convince a proseguire: Francesca si trasferisce in Texas, per un dottorato di ricerca, che trova la sua naturale prosecuzione nell’avvio di una start-up. DexMat, che negli ultimi mesi le vale l’inserimento nella prestigiosa lista di Forbes dei 30 migliori talenti under 30, all’interno della sezione “Manifacturing and Industry”.

Ospite della puntata è Matteo Pasquali, professore di Ingegneria Chimica e Biomolecolare, e direttore del Dipartimento di Chimica alla Rice University: il professor Pasquali è entrato attivamente nella start-up di Francesca. Ci spiega perché Oltreoceano sia così diffuso il modello dei docenti che stimolano in prima persona l’avvio di imprese innovative da parte di ricercatori e studenti. E quali vantaggi comporta.

Nella rubrica “Expats” spazio alla testata “IT Factor”, online e su carta a cadenza bimestrale, che racconta l’Italia -e gli italiani- agli inglesi. Ce ne parla da Londra la redattrice Caroline Latini.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di maggio: “Dati Aire alla mano, oltre la metà degli emigrati italiani nel 2015 aveva tra i 20 e i 40 anni. E’ la prima volta che succede, nella fase più recente di espatrio. E’ un’emigrazione sempre più concentrata nella fascia giovane e produttiva della popolazione, secondo voi? E se sì, questo nasconde più rischi od opportunità… per il sistema-Paese?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #giovanitalentiue

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 28 maggio, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24

Trecentoventinovesima puntata di “Giovani Talenti” – Radio 24

In Fuga dei giovani on 21 maggio 2016 at 09:00

Trecentoventinovesima puntata di “Giovani Talenti“, la trasmissione di Radio 24 che vi racconta -ogni settimana- la nuova emigrazione professionale italiana.

Quale magica equazione unisce gli ingredienti: talento italiano, innovazione, ricerca, start-up e “30 under 30″ di Forbes? Lo scopriremo oggi, con un’altra storia di talento, che ci riporta negli Stati Uniti… a scoprire come start-up e università possono andare a braccetto!

Appuntamento -per saperne di più- alle 13.30 (CET) su Radio 24!

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di maggio: “Dati Aire alla mano, oltre la metà degli emigrati italiani nel 2015 aveva tra i 20 e i 40 anni. E’ la prima volta che succede, nella fase più recente di espatrio. E’ un’emigrazione sempre più concentrata nella fascia giovane e produttiva della popolazione, secondo voi? E se sì, questo nasconde più rischi od opportunità… per il sistema-Paese?”.

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #giovanitalentiue

Il link al blog del programma: CLICCA QUI

Le frequenze di Radio 24: CLICCA QUI

Il Podcast di Radio 24 (per chi volesse ascoltare la puntata registrata o si trovasse all’estero): CLICCA QUI

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Spigolature di Maggio

In Declino Italia on 18 maggio 2016 at 09:00

ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”! SOTTOSCRIVI L’OPZIONE CLICCANDO “FOLLOWING” IN FONDO A QUESTA PAGINA!

Un po’ di dati, per riflettere. Sono molto diversi tra loro, ma sottolineano alcune criticità del sistema-Paese:

-secondo il Censis, prosegue l’esodo degli studenti dal Mezzogiorno: in dieci anni il Sud ha perso 3,3 miliardi di investimento in capitale umano. Nell’anno accademico 2014-2015 sono emigrati dal Mezzogiorno verso il Centro-Nord quasi 23mila universitari. Nel 2013 5000 laureati hanno lasciato il Mezzogiorno, per andare all’estero;

chi resta in Italia spesso, ancora troppo spesso, cerca lavoro attraverso gli amici o i parenti: tra i disoccupati, solo il 28,2% si rivolge ai centri per l’impiego. L’84% si rivolge a parenti, amici e sindacati. Siamo venti punti sotto la media europea, per domanda presso i centri di impiego, e 12 punti sopra la media UE per la via “familistica”. In Germania chiede aiuto ad amici e parenti solo il 39,3% dei disoccupati, in Svezia il 24,7%. Sono dati Eurostat;

-a proposito di modelli italiani immutabili: secondo la Consob, solo nel 6% dei casi gli amministratori dei board delle nostre società quotate sono stranieri. E la loro età media è di ben 57 anni. Quantomeno, l’85% di loro è laureato… non era così scontato.

Storie di Talenti in Europa – Strasburgo 2016

In Storie di Talenti on 16 maggio 2016 at 09:00

Puntata speciale di “Giovani Talenti”, che torna -per il quinto anno- all’Europarlamento di Strasburgo, con una tavola rotonda fra giovani professionisti italiani espatriati nel cuore dell’Europa.

Oggi il nostro “parterre” comprende tre giovani al lavoro sia nelle istituzioni UE, sia nel settore delle istituzioni internazionali, tra Bruxelles e Strasburgo.

A Strasburgo “Giovani Talenti” incontra:

Anita Quatrini, 33 anni, assistente al Consiglio d’Europa;

Pietro Naj-Oleari, 37 anni, photo editor al Parlamento Europeo;

Lorenzo Repetti, 29 anni, assistente parlamentare al Parlamento Europeo;

Ospiti insieme a loro, per commentare la nuova emigrazione professionale verso l’Europa, e valutare quanto l’UE rappresenti ancora un polo di attrazione per i nostri giovani talenti, sono il vicepresidente del Parlamento Europeo David Sassoli e Bruno Marasà, direttore dell’Ufficio a Milano dell’Europarlamento.

Si chiude con questa puntata l’iniziativa “Giovani Talenti in Europa 2016”, grazie alla quale quattro ascoltatori  del programma viaggeranno a Strasburgo in autunno. La prossima settimana annunceremo i loro nomi!

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di maggio: “Dati Aire alla mano, oltre la metà degli emigrati italiani nel 2015 aveva tra i 20 e i 40 anni. E’ la prima volta che succede, nella fase più recente di espatrio. E’ un’emigrazione sempre più concentrata nella fascia giovane e produttiva della popolazione, secondo voi? E se sì, questo nasconde più rischi od opportunità… per il sistema-Paese?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #giovanitalentiue

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 21 maggio, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24

Trecentoventottesima puntata di “Giovani Talenti” – Radio 24

In Fuga dei giovani on 14 maggio 2016 at 09:00

Trecentoventottesima puntata di “Giovani Talenti“, la trasmissione di Radio 24 che vi racconta -ogni settimana- la nuova emigrazione professionale italiana.

Puntata speciale di primavera, oggi: “Giovani Talenti” torna a trasmettere -per il quinto anno consecutivo- dagli studi del Parlamento Europeo di Strasburgo, con una tavola rotonda che vedrà protagonisti tre giovani espatriati, al lavoro tra Bruxelles e la capitale alsaziana.

Quali opportunità ci sono in Europa, professionalmente? Nelle istituzioni UE, come in quelle internazionali? Tre testimonianze, tre percorsi professionali, tre storie di uscita dall’Italia, per potersi garantire un futuro… forniranno la risposta a queste domande.

Oggi si chiude l’iniziativa “Giovani Talenti in Europa 2016”: grazie a tutti coloro che hanno partecipato!

Appuntamento -per saperne di più- alle 13.30 (CET) su Radio 24!

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di maggio: “Dati Aire alla mano, oltre la metà degli emigrati italiani nel 2015 aveva tra i 20 e i 40 anni. E’ la prima volta che succede, nella fase più recente di espatrio. E’ un’emigrazione sempre più concentrata nella fascia giovane e produttiva della popolazione, secondo voi? E se sì, questo nasconde più rischi od opportunità… per il sistema-Paese?”.

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.it  I migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #giovanitalentiue

Il link al blog del programma: CLICCA QUI

Le frequenze di Radio 24: CLICCA QUI

Il Podcast di Radio 24 (per chi volesse ascoltare la puntata registrata o si trovasse all’estero): CLICCA QUI

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Fuggiti e Fuggenti

In Fuga dei giovani on 11 maggio 2016 at 09:00

ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”! SOTTOSCRIVI L’OPZIONE CLICCANDO “FOLLOWING” IN FONDO A QUESTA PAGINA!

Torniamo a fornire dati aggiornati sull’espatrio di connazionali, tra emigrazione reale e intenzione di espatrio:

-per l’Osservatorio sull’Immigrazione dell’Università di Oxford, 176mila italiani nel 2015 sono emigrati verso la Gran Bretagna, +50mila nell’arco di soli quattro anni. Siamo il quarto Paese, in termini di crescita del flusso di espatriati verso UK, dopo Polonia, Romania e Spagna;

-il problema è anche di capacità attrattiva.  E’ dunque poco incoraggiante sapere che ben il 46,5% dei ragazzi stranieri che vivono in Italia vorrebbe trasferirsi all’estero. Lo indica l’Istat, nel recente studio “L’integrazione scolastica e sociale delle seconde generazioni”. Curiosamente, ma non troppo, il dato va a braccetto con i coetanei italiani: nel loro caso è il 42,6% a volersene andare. E -ancora più curiosamente- sono Stati Uniti, Gran Bretagna e Germania le mete preferite sia dai giovani italiani, che dai giovani stranieri nati o cresciuti in Italia.

Beh, c’è da riflettere…

 

 

 

 

 

Controesodati

In Storie di Talenti on 9 maggio 2016 at 09:00

Puntata speciale per “Giovani Talenti”, interamente dedicata alle nuove (e vecchie) norme in vigore sugli incentivi fiscali per chi rientra in Italia, dopo “X” anni passati all’estero.

Dalla legge Controesodo 238/10… all’articolo 16 del decreto legislativo 147/2015: quali norme si applicano esattamente ora? Cosa fare nei casi in cui chi aveva i requisiti per la vecchia norma si vede applicare gli incentivi della nuova norma? Soprattutto, dopo questo “pasticcio legislativo” di fine autunno… come può l’Italia considerarsi credibile e attrattiva verso i suoi giovani all’estero?

Ne parliamo con Francesco Rossi, tra i fondatori del gruppo “Controesodati”, Sabyne Moras e Mario Fiasconaro, loro stessi rientrati in Italia dall’estero.

Nella rubrica “Expats” nuova puntata de “L’Ideogramma”: oggi Emanuela Verrecchia ci racconta una delle numerose storie di emigrati italiani in Cina – possibile fonte di ispirazione per chi volesse cercare la propria strada in Estremo Oriente.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di maggio: “Dati Aire alla mano, oltre la metà degli emigrati italiani nel 2015 aveva tra i 20 e i 40 anni. E’ la prima volta che succede, nella fase più recente di espatrio. E’ un’emigrazione sempre più concentrata nella fascia giovane e produttiva della popolazione, secondo voi? E se sì, questo nasconde più rischi od opportunità… per il sistema-Paese?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.it  I migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese:#giovanitalentiue

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 14 maggio, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24