sergionava

Una Stilista in UK

In Storie di Talenti on 14 marzo 2016 at 09:00

Se i grandi italiani non aiutano i giovani italiani a crescere, non ce la faremo mai!” Così scrive Micol Ragni, 28enne stilista e designer, guardando al suo Paese da Londra.

Riflessione che esprime un concetto importante, quello della “solidarietà intergenerazionale”, soprattutto nel campo della moda – settore di eccellenza nel “Made in Italy”.

Micol si diploma nella Penisola, prima di volare in UK per laurearsi in Fashion Design. Dopo il titolo, opta per restare in Gran Bretagna: l’inizio non è semplice, con le prime esperienze di lavoro non pagate, in un ambiente estremamente competitivo. Così Micol opta per dare una svolta alla propria carriera, lasciando il fashion design per un posto da manager in uno dei più rinomati negozi di stoffe a Londra.

Col tempo, nota che molti clienti non solo vengono ad acquistare stoffe, ma cercano anche qualcuno che confezioni i loro vestiti. Inizia così il suo secondo lavoro, che implica un ritorno alle origini, nei fatti. Anche se a caro prezzo: Micol lavora 14 ore al giorno, otto in negozio e sei a casa, disegnando e cucendo vestiti per i clienti privati.

Collabora pure con le Olimpiadi di Londra, e riesce a far sfoggiare le sue creazioni in alcuni show della rete televisiva BBC. Fino a quando, nel 2013, si decide al grande salto: si licenzia, e si dedica alla carriera di designer freelance.

Poco tempo dopo, decide di avviare una vera e propria start-up nel campo della moda: in questo l’aiuta la “School for Startups” londinese, che le garantisce gli “attrezzi” primari per iniziare. A soli 26 anni, Micol scrive il suo primo business plan, partendo con una sua linea creativa. Il contesto resta difficile, anche e soprattutto per la forte concorrenza, ma la sfida ormai è lanciata.

Ospite della puntata è Elia Francinella, stilista anche lui e collega di Micol. A differenza di lei, però, ha deciso di restare in Italia, a lavorare. Ci spiega perché.

Nella rubrica “Expats” torniamo a parlare di gruppi Facebook, che riuniscono i nostri espatriati. Oggi vi raccontiamo uno dei più grandi: “Italiani nel Mondo”. Lo facciamo col suo creatore, Dario Dominin.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di marzo: “Siete “controesodati” in Italia? Avete ancora dubbi su quali benefici fiscali si applichino, se quelli della vecchia legge 238/10, o quelli della nuova normativa? Vedete ancora una enorme confusione, e non sapete come orientarvi? Mandateci le vostre e-mail, le vostre domande e le vostre riflessioni – a fine mese proveremo a darvi una risposta”.

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.it  I migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese:#fugadallostivale

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 19 marzo, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: