sergionava

Lavorare all’Opera – in Germania

In Storie di Talenti on 24 novembre 2014 at 09:00

Qui in Germania nessuno mi guarda con sufficienza, se dico di fare la musicista: perché fare il musicista in Italia è mestiere da privilegiati, non certo un lavoro vero. In Germania nessuno si aspetta che io suoni gratis: in Italia sì, e devi pure dire “grazie”“. Parola di Margherita Colombo, 33enne direttrice d’orchestra e Solorepetitorin a Lipsia, in Germania.

Margherita cresce con la musica classica nel cuore, graze agli studi in Conservatorio, e al diploma in pianoforte, direzione d’orchestra e composizioni. L’avvio della carriera è -tutto sommato- semplice: a 25 anni inizia a lavorare, al Teatro Donizetti di Bergamo, dove resterà cinque stagioni. Il lavoro le piace e le dà soddisfazioni.

Parallelamente, considerata la precaria situazione dal punto di vista contrattuale, Margherita deve però integrare con altri impieghi: “purtroppo la bellezza del lavoro e la familiarità con l’ambiente non bastavano a garantirmi uno stipendio accettabile, per poter vivere in maniera indipendente“, ricorda a posteriori.

Un’esperienza all’estero, in Portogallo, le fornisce la spinta per provarci oltreconfine. Per fare le valigie è sufficiente un’audizione in Germania: “me ne sono andata, e ora che vedo il mondo da un’altra prospettiva mi chiedo come sarebbe stata la mia vita, se fossi rimasta in Italia“. Prima tappa una piccola cittadina tedesca, Nordhausen, solo 50mila abitanti. Margherita vi trova una scena culturale molto viva e strutturata, con un teatro e spettacoli settimanali – regolarmente affollati. Infine l’approdo a Lipsia, già “terreno di coltura” di mostri sacri della musica classica, quali Bach, Schumann e Wagner.

Il lavoro che faccio mi piace molto. Credo che a livello di qualità l’Italia non abbia nulla da invidiare alla Germania, ma purtroppo mancano le possibilità“, riflette -amara- Margherita.

Ospite della puntata è Daniela Manusardi, pianista e compositrice. Daniela ha fatto un percorso inverso, rispetto a Margherita. Dalla Germania, è tornata in Italia. Con successo. Ci spiega come.

Nella rubrica “Expats” ci trasferiamo in Turchia, dove ha da poco aperto i battenti un nuovo quotidiano online, “Il Nuovo Levantino”, che prova ad aggregare e raccontare -tra le altre cose- la nuova emigrazione professionale italiana sulle coste dell’Egeo. Ne parliamo con il co-fondatore Simone Favaro.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di novembre: Tempo di “give back”, per i giovani italiani espatriati, imprenditori e non? In un momento così cruciale per il Paese, quali possibili contributi pensate di dare al vostro Paese di origine, per far ripartire l’economia e ricominciare? Soprattutto… se li merita?”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag del mese: #giveback

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 29 novembre, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24. Vi aspetto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: