sergionava

Fare Start-Up a Berlino

In Storie di Talenti on 1 luglio 2013 at 09:00

Sarei decisamente contento di tornare in Italia, e vedere applicate politiche lavorative e di vita, che rendono ora Berlino e la Germania un polo interessante per ogni tipo di esperienza europea. L’Europa e’ rimasta agli anni ’80: e’ da troppo tempo che non si pensa alla creazione di politiche che facilitino l’ambiente imprenditoriale giovanile“: Marco Vismara, 28 anni, appartiene a quella generazione di start-uppers, che nella capitale tedesca ha trovato l’Eldorado del fare impresa innovativa. Da Berlino, Marco, osserva un Paese -il suo- rimasto intrappolato a 30 anni fa… ai fasti dei mitici anni ’80. Un Paese che da allora non ha saputo più innovarsi e reinventarsi.

Marco approda a Berlino già nel corso dei suoi studi universitari. Da laureando in Ingegneria Meccanica arriva nella capitale tedesca nel 2008: ne resta talmente affascinato, che vi fa ritorno l’anno successivo, decidendo -nel giro di poche settimane- di trasferirsi definitivamente. Come molti expats “fai da te”, i primi mesi sono costellati di esperienze di ogni tipo, quali tirocinante in un’azienda aerospaziale (come traduttore), passando per il ruolo di Ad Market presso una start-up tedesca, dove inizierà successivamente a gestire risorse umane. Marco sperimenta sulla propria pelle l’incredibile dinamismo del mercato del lavoro tedesco e berlinese.

Un anno fa l’idea che cambia la vita di Marco Vismara: il progetto Lookals, un “marketplace” per le esperienze turistiche in Italia. Un progetto che si basa su un’idea molto semplice: coinvolgere chi vive in determinate aree del Paese (i “locali”, per l’appunto) nella gestione di un sito di esperienze turistiche, fruibile anche e soprattutto da viaggiatori stranieri. Un altro modo di valorizzare l’enorme potenziale della Penisola, sfruttato poco e male negli ultimi decenni.

Tutto a Berlino è stimolante, nonostante molte cose siano cambiate nel corso degli ultimi anni. Il costo della vita è decisamente abbordabile, le politiche interne facilitano i giovani, l’ambiente internazionale che si è creato fornisce la possibilità di interfacciarsi con diverse realtà, e l’integrazione con la comunità start-up è semplice e molto efficace, in termini di relazioni umane e lavorative“, riflette Marco.

Ospite della puntata è Antonio Perdichizzi, presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Catania. Con lui costruiamo un immaginario ponte tra Berlino e la Sicilia, raccontando l’esperienza di “Start Up CT”, progetto che Antonio sta coordinando, mirato alla creazione di un ecosistema favorevole alla nascita di nuove realtà aziendali innovative in Sicilia. Un modello che dall’isola si è presto trasferito nel resto del Paese: attraverso la storia di Marco e Antonio, proviamo a creare un link tra giovani imprenditori all’estero e giovani imprenditori in Italia. Dimostrando come -nell’era digitale- l’assenza di barriere possa favorire il crescere e lo svilupparsi di realtà innovative ovunque: basta l’iniziativa e la voglia di fare. Può essere questa una strada da seguire, per riattrarre in Italia giovani di talento?

Nella rubrica “Expats” chiudiamo la stagione 2012/2013  di “Giovani Talenti” raccontandovi l’ultimo progetto di una giornalista italiana, già ospite della nostra trasmissione. Claudia Cucchiarato, autrice del libro “Vivo Altrove” (uno dei primi a raccontare nel dettaglio il fenomeno della nuova emigrazione professionale), ha deciso di trasformare le storie di carta del volume in un documentario video, a breve in uscita. Claudia ci racconta in anteprima il film “Vivo Altrove”.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di giugno: Si emigra sempre più in due… o anche in tre, o più? Quanto sta diventando un discorso di coppia -o di famiglia- lasciare l’Italia? Con quali perdite, per il sistema-Paese, se ad andarsene e’ un pezzo di futuro, giovane e qualificato? Raccontateci le vostre storie!”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag della settimana: #sialtalento

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 6 luglio, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24. Vi aspetto, con la prima delle puntate estive di “Giovani Talenti”!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: