sergionava

Una Criminologa nel Regno di Sua Maestà

In Storie di Talenti on 13 maggio 2013 at 09:00

Queste sono esperienze che purtroppo non potrei mai fare in Italia, specialmente a 26 anni. Qui in Gran Bretagna i nostri manager ci coinvolgono in tutte le decisioni, sono sempre lì a chiedere le nostre opinioni. Nella mia azienda siamo in tutto una cinquantina: a parte i manager e gli investigatori sul campo, la maggior parte di noi ha meno di 33 anni. Tantissimi ragazzi sono appena usciti dalla laurea triennale e sono ventenni… qui assumono gente giovane, che tengono a formare e fare crescere. Ti fanno sentire davvero importante: possiamo esprimerci, dando le nostre opinioni liberamente. Qui sento di potermi giocare qualsiasi carta io voglia. Siamo rispettati e apprezzati, specialmente noi stranieri...”

Roberta Facchini, 26 anni, introduce oggi una professione assolutamente nuova a “Giovani Talenti”: quella della criminologa. Per la precisione, Roberta è Trainee Internet Investigator presso la Federation Against Copyright Theft a Londra, dove indaga sulla pirateria online, difendendo i diritti di proprietà intellettuale di alcune delle principali multinazionali britanniche o americane. Ma non solo.

La passione di Roberta per la vita all’estero sboccia addirittura al liceo, quando trascorre un mese in Finlandia e un intero anno scolastico negli USA, all’interno di programmi di scambio di studi. Esperienze che le aprono la mente in modo straordinario. Conclusi gli anni liceali, Roberta si indirizza verso la criminologia, iscrivendosi alla laurea triennale in Scienze dell’Investigazione all’Università de L’Aquila. Dopo la tesi, scarta l’ipotesi di trasferirsi subito all’estero per la specialistica, optando per l’Università Cattolica a Milano, dove trascorre un biennio, con un Master in Scienze della Criminalità e Tecnologie per la Sicurezza.

Il ritorno oltreconfine coincide con la ricerca dello stage finale: l’ateneo non è in grado di offrirle molto, all’estero. Lei, dopo decine e decine di curricula inviati tra USA, UK e Australia riceve finalmente l’occasione tanto sperata: un tirocinio alla FACT di Londra. Per essere presa le è sufficiente un colloquio, a pranzo, con il direttore dell’azienda.

A fine febbraio 2011 mi sono trasferita a Londra, e non l’ho più lasciata“, riassume Roberta, che dopo quattro mesi di stage conclude il Master, ottiene una sostituzione maternità alla stessa FACT come Intelligence Researcher, prima di divenire Trainee Internet Investigator. Ogni giorno, Roberta indaga e chiude siti internet, compie ricerche, contribuisce a trovare nuove strategie di prevenzione del crimine.

Nella mia azienda puntano molto su ogni individuo che dimostri di voler crescere. Non ti regalano nulla, però -se ti impegni- le possibilità te le danno” sintetizza Roberta, che non ha accantonato la sua altra grande passione: quella dei viaggi. E’ infatti fotografa freelance, e realizza bellissimi fotoreportages in giro per il mondo. Attività che le sta regalando ulteriori soddisfazioni.

Ospte della puntata è Luca Giommoni, ricercatore presso Transcrime, centro di ricerca universitario sulla criminalità transnazionale, basato tra Milano e Trento. Un percorso di studi molto simile accomuna Luca a Roberta. Ma l’esito, almeno per il momento, è diverso: lui infatti un’opportunità in Italia l’ha trovata. Ma coltiva pure lui, come vedremo, progetti con l’estero…

Nella rubrica “Expats” andiamo controcorrente. Non vi parliamo infatti di chi emigra, per una volta… ma di chi vuole restare in Italia, per costruire qualcosa qui. E avere occasioni di lavoro in patria. Claudio Riccio ci presenta l’iniziativa “Io voglio restare”, promossa da 150 giovani. Una sfida a riconquistare i propri spazi e le proprie -meritate- opportunità. Anche nella Penisola.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di maggio:Quali devono essere le priorità del nuovo Governo e del nuovo Presidente della Repubblica, sul tema della fuga dei talenti e della circolazione dei talenti? Scrivete la vostra personale lettera aperta alle istituzioni: pubblicheremo le migliori sul blog di Giovani Talenti”!

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag della settimana: #noaicooptati

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 18 maggio, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24. Vi aspetto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: