sergionava

Mba e Consulenza Aziendale nella Grande Mela

In Storie di Talenti on 28 gennaio 2013 at 09:00

Tutte le volte che ho scelto di partire, l’ho fatto sempre per cercare il meglio“: storia di un giovane  italiano, che ha scelto di rischiare, per affermarsi professionalmente, quella di Arturo Petrozza, 30enne consulente per McKinsey a New York.

Storia di un successo possibile, se si possiede il talento e la determinazione necessari: storia di un giovane lucano, che lascia la Basilicata per studiare Ingegneria Gestionale: “vado, imparo, miglioro, cresco  torno per portare nella mia terra il meglio che ho ottenuto“, è la spinta ideale che lo muove.

Ma è solo l’inizio di un lungo viaggio, tuttora in corso: Arturo si laurea nel 2005 con un doppio titolo, conseguito tra i Politecnici di Milano e Torino, prima di approdare all’Alta Scuola Politecnica, riservata al “top 1%” degli studenti dei due atenei. Nell’estate 2006 entra in un programma di IBM, riservato ai migliori neolaureati da tutta Europa: esperienza che lo porta a viaggiare per il Vecchio Continente (con non poche gratificazioni, tra cui la nomina a “Best Performer” del suo gruppo), prima di cambiare settore e dedicarsi alla consulenza strategica aziendale. Approda quindi alla sede milanese della Roland Berger Strategy Consultants: “due anni incredibili“, ricorda Arturo. “Ogni giorno una nuova sfida“. Il tutto a soli 27 anni.

Ma è nel 2010 che arriva la svolta della vita: con una dose di coraggio non indifferente, Arturo molla tutto e parte per gli Stati Uniti, per un Mba in Gestione d’Impresa alla prestigiosa Business School della Columbia University di New York. Per lui un vero e proprio azzardo, che implicano le dimissioni in Italia, e 100mila dollari da investire in formazione. La fortuna aiuta gli audaci: Arturo vince una borsa di studio, che copre l’intero corso del Master.

L’Mba alla Columbia si rivela un’altra esperienza straordinaria, che includerà pure un periodo come assistente accademico: alla fine del biennio, dopo essersi laureato nel “top 20%” degli studenti, arriva l’offerta di McKinsey: “qui sto imparando tanto, sento di essere cresciuto professionalmente e come persona“, afferma Arturo.

L’ultimo sguardo è dedicato all’Italia, a una riconnessione possibile col suo Paese di origine: “la voglia di rientrare è tanta, sicuramente lo farò nei prossimi cinque anni. Sono ottimista, credo che l’Italia si riprenderà e ci saranno tante opportunità per gente come me. Vorrei tornare con una posizione che mi permetta di creare impatto per il mio Paese“, rivela Arturo.

Ospite della puntata è Giusy Cannone, presidente dell’associazione Alumni Alta Scuola Politecnica. Con lei allarghiamo il discorso alle opportunità che l’Italia offre ai migliori laureati dei Politecnici di Milano e Torino, soprattutto se confrontate con l’estero. E parleremo di un interessante progetto di “mentoring”, recentemente lanciato dall’associazione per mettere in contatto gli Alumni ormai avviati alla carriera professionale (anche oltreconfine) e gli studenti.

Nella rubrica Expats apriamo, come ogni ultimo sabato del mese, il microfono alle vostre opinioni: leggiamo la lettera che il nostro ascoltatore Francesco ci ha inviato, rispondendo alla discussione di novembre. “E’ auspicabile un rinnovo della classe dirigente italiana, attraverso i giovani professionisti attualmente all’estero?” Ascolteremo la sua risposta.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLO SPAZIO “INTERNACTIVE”+++

La discussione di gennaio: “Tre aspettative per il 2013: quali speranze affidate al nuovo anno, perché possa essere un anno di cambiamento? Inviateci i vostri tre punti fermi per innovare l’Italia, rendendola un Paese giovane, moderno e aperto alla circolazione dei talenti”

Inviate le vostre lettere/spunti/riflessioni, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.itI migliori contributi saranno pubblicati sul blog ufficiale della trasmissione e letti in onda alla fine di ogni mese.

Iniziativa Twitter – Hashtag della settimana: #noairaccomandati

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 2 febbraio, dalle 13.30 alle 14 (CET), su Radio 24. Vi aspetto!

Annunci
  1. Complimenti ad Artuto e tantissimi in bocca al lupo di tutto cuore per il suo futuro!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: