sergionava

Buone vacanze… col “Dubbio”

In Fuga dei giovani on 8 agosto 2012 at 09:00

ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”! SOTTOSCRIVI L’OPZIONE CLICCANDO “FOLLOWING” IN FONDO A QUESTA PAGINA!

Penso che all’estero si punti di più sui giovani. L’Italia farebbe meglio a puntare sui propri giovani. All’estero si individuano i talenti e poi li si recluta, se si pensa che ci sia una prospettiva“. Parole pronunciate non da un manager o da un architetto in fuga, ma da un calciatore: Marco Verratti, giovane promessa 19enne ex-Pescara, acquistato dal Paris St. Germain.

Se la fuga dei talenti tocca anche il nostro calcio dovrebbe suonare davvero l’allarme rosso, che ne dite? Intanto a Berlino ha aperto da pochi giorni la mostra “Buongiorno e Arrivederci“, una selezione di opere pittoriche, fotografiche, performance di danza, video e installazioni, che resteranno fruibili fino al 22 settembre presso la Emerson Gallery del Mitte. Il titolo della mostra, tanto per cambiare, vuole essere una denuncia della condizione degli artisti italiani, spesso ignorati in patria e valorizzati all’estero. Vale davvero la pena visitarla, se vi trovate nella capitale tedesca.

Infine, voglio segnalare uno splendido corto, realizzato da Stefano De Marco e Niccolò Falsetti: “Dubbio Made in Italy”, un ritratto straordinario della vita di molti giovani italiani emigrati a Londra. Straordinario perché condensa in pochi secondi le sfide, le difficoltà ma anche le soddisfazioni di chi si vede obbligato a lasciare l’Italia per trovare la giusta valorizzazione all’estero.

BUONE VACANZE, WE’RE BACK IN SEPTEMBER!

Annunci
  1. Veramente molto bello, suggestivo…
    “Se ripartirei?” No.
    Anch’io vivo a londra e, al di là del meteo, mi piace molto vivere qua, ormai mi sento parte integrante della città. Questa metropoli mi ha abituata a vivere con dignità, l’Italia non sarà mai così ce lo insegnano decenni di sfruttamento umano, professionalmente parlando.
    Visione pessimistica? Forse. Sarei felice se fossi contestata su basi realistiche.
    Si fa presto a dire ‘è stato fatto questo, è stato fatto quello’…noi it siamo avvezzi agli exploit politici che dopo poco tempo si sciolgono in una bolla di sapone. Sicuramente non abbandonerò tutto quello che sto costruendo qua per tornare in un paese che non ti dà garanzie a lungo termine, sarebbe stupido.
    Aspetterò fatti durevoli: ne riparleremo tra qualche anno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: