sergionava

Spigolature – La legge del “6”

In Declino Italia on 1 febbraio 2012 at 09:00

ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”! SOTTOSCRIVI L’OPZIONE CLICCANDO “FOLLOWING” IN FONDO A QUESTA PAGINA!

E’ il numero che condannerà l’Italia al declino, se non riusciremo a trasformare questo momento di crisi in un momento di ricostruzione. Il numero sei.

A dicembre vi avevamo raccontato come, secondo l’indagine Excelsior, sei imprese su dieci, in Italia, assumono per conoscenza. Nascondendo, di fatto, le offerte di lavoro. Perché pubblicizzarle, estendendole a tutti i potenziali beneficiari, per cercare i migliori? Meglio tenerle nel “circolo degli amici”.

Qualche giorno fa vi abbiamo informato che -secondo l’ultima indagine Eurispes- sei giovani su dieci, in Italia (tra gli under 34), si dicono disposti ad intraprendere un progetto di vita all’estero. Giovani che hanno così certificato il fallimento dei loro padri, nel costruire un Paese migliore. E che ora scappano: bella legge del contrappasso. La storia presenta sempre il conto…

Padri che hanno consegnato loro -continuo a leggere dall’illuminante rapporto Eurispes- un Paese dominato da una “classe dirigente generale, che costituisce un blocco solidale e separato dal resto del Paese, articolato sul modello feudale, che non ha nessuna intenzione di rinunciare, neppure in piccola parte, ai privilegi conquistati“.

Ma anche la società italiana ha delle colpe precise. Prosegue il rapporto: “mentre la classe dirigente generale con il suo spirito di autoconservazione e la sua autoreferenzialità tiene in ostaggio la società, questa si è adeguata , diventandone complice“.

Ritratto perfetto: se permettete, io di società feudale e medioevale parlavo già tre anni fa, nel silenzio generale. Fa piacere vedere riconosciuti i propri sforzi. Ora lavoriamo per smantellare questo vergognoso residuo di Medioevo, spedendone all’estero i rappresentanti.

La strada è aperta verso il futuro: un’Italia moderna, europea, senza più caste né corporazioni. Senza la pletora di raccomandati, cooptati e parassiti, che hanno contribuito ad affondarla.

E’ questa la scommessa per il futuro. Per vincerla, abbiamo bisogno dei nostri migliori giovani talenti. Gli outsider ancora in Italia, ma con la visione globale. E quelli che l’Italia l’hanno lasciata, rifiutando questo Medioevo. Adelante!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: