sergionava

Un Manager a Città del Messico

In Storie di Talenti on 30 gennaio 2012 at 09:00

Dall’estero vedo l’Italia in grossa difficoltà. E’ un Paese che sta disinvestendo dal suo principale asset: la gente. Siamo in una fase depressiva, e non si sta investendo -nel lungo periodo- sulla formazione della classe dirigente del futuro. I migliori se ne vanno all’estero, e in Italia i giovani neanche percepiscono le opportunità che ci sono oltre le Alpi“.

Parola di Mariano Errichiello, 29 anni, Business Development Manager per PricewaterhouseCoopers, società internazionale di consulenza: Mariano si trova attualmente a Città del Messico, tappa provvisoria di una straordinaria carriera, che lo ha visto spostarsi tra l’Europa e il Centroamerica.

Una laurea conseguita in Management delle Imprese Internazionali a Napoli, Mariano scopre molto presto le importanti possibilità di crescita professionale oltre le Alpi. L’occasione arriva attraverso l’associazione studentesca internazionale Aiesec, nella quale entra a far parte durante gli studi in ateneo. Nel giro di pochi anni scala le gerarchie, prima come presidente del comitato locale della propria università, poi candidandosi per una posizione da vicepresidente per le Relazioni Esterne in Centroamerica. Ottiene il posto: per un anno si trasferisce a Panama, dove gestisce le relazioni con i Governi, i partners, i media e lo sviluppo del business. Un’esperienza unica, che ne segnerà il percorso professionale successivo.

Rientrato in Italia per laurearsi, Mariano coglie -nel giugno 2009- l’ulteriore occasione lavorativa, che arriva dal Messico con la società PWC: determinanti, in questo caso, si rivelano i contatti stabiliti nella precedente esperienza panamense. Al punto che la chiamata arriva direttamente dalla sede di PWC a Città del Messico: “per questa nuova esperienza si rivelò fondamentale il precedente lavoro a Panama, dove imparai a lavorare in ambienti multiculturali, costruendo relazioni con i top executives“.

Nel corso degli anni Mariano cambia diverse posizioni, fino ad assumere la direzione di una business unit, da lui stesso fondata: attualmente si dedica allo sviluppo di business con le imprese straniere che operano in Messico, o che sono interessate ad entrare nel mercato messicano.

E’ incredibile vedere la quantità di giovani talenti italiani all’estero, alla guida di aziende importanti o di proprie iniziative imprenditoriali“, riflette Mariano. “Nella mia azienda mi va molto bene, sto crescendo molto rapidamente: ogni anno aumentano sempre di più le mie responsabilità“. Ma quello di Città del Messico non è certamente un punto di arrivo: Mariano è già al lavoro, per esplorare opportunità professionali in Brasile. “Quella determinazione che mi ha fatto uscire dall’Italia oggi mi premia: non penso che se fossi rimasto qui, a 29 anni ricoprirei la posizione che detengo in un’azienda prestigiosa, né mi sentirei capace di dare forma al mio futuro“.

Ospite della trasmissione è Chiara Pizzol, presidente di Aiesec Italia: con lei affrontiamo il tema dell’emigrazione dei giovani italiani, e indaghiamo le opportunità offerte dai programmi Aiesec.

Nella rubrica “Spazio Emigranti” proseguiamo la nostra inchiesta sulla nuova emigrazione italiana, attraverso le sezioni locali di Italiansonline.net, la più grande comunità -virtuale e non- di connazionali all’estero. Oggi ci spostiamo a Budapest, Ungheria: con noi Eugenio Calabrò, amministratore di IOL Budapest.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Utilizza la piattaforma online “Matching”: CLICCA QUI

+++PARTECIPA ALLA NUOVA INIZIATIVA DI “GIOVANI TALENTI”+++

Intanto siete tutti invitati a compilare il “Manifesto 2012 dei Giovani Talenti”:

Inviaci la tua proposta, per rendere l’Italia un Paese di “Circolazione dei Talenti”:
1) sei un giovane professionista “under 40″ all’estero? Indicaci UN motivo che ti porterebbe a tornare
2) sei un giovane professionista “under 40″ in Italia? Indicaci UN motivo che ti aiuterebbe a restare

Inviate le vostre proposte, specificando il Paese di residenza, a: giovanitalenti@radio24.it

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 4 febbraio, dalle 13.30 alle 13.55 (CET), su Radio 24. Vi aspetto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: