sergionava

Storie di Donne in Fuga dall’Italia

In Fuga dei giovani on 23 giugno 2011 at 09:00

ABBONATI AL BLOG “LA FUGA DEI TALENTI”, CLICCANDO IN FONDO A QUESTA PAGINA!

E’ uscito lunedì come supplemento a “Il Sole 24 Ore” l’inserto “Donne, innovazione e capitale umano“, la pubblicazione legata al Premio della Fondazione Bellisario, che -ogni anno- assegna riconoscimenti alle donne italiane che più si sono distinte nei vari settori professionali.

All’interno ben dieci pagine di approfondimento sulle giovani professioniste italiane, che all’estero ce l’hanno fatta, precedute da un’intervista a Sergio Nava, autore del libro e del blog “La Fuga dei Talenti”.

CLICCA QUI PER LEGGERE L’INSERTO – LO SPECIALE SULLA FUGA DELLE GIOVANI PROFESSIONISTE TRA PAGINA 44 E PAGINA 55

UN ESTRATTO DELL’INTERVISTA A SERGIO NAVA:

Non abbiate paura di un’Italia giovane, moderna e innovatrice. Le vecchie regole relazionali e familistiche servivano fino al 1989. Ora si gioca su un piano globale. Serve trasparenza, meritocrazia (quella vera, non da salotto), concorrenza: il “catenaccio” all’italiana, la conservazione di vecchi modelli e posizioni di rendita è preistoria. Sta solo facendo male all’Italia. Non abbiate paura di una nuova classe dirigente giovane, qualificata (studiare serve), internazionale. Per quanto tempo la vorremo esiliata (all’estero) o repressa (qui)? Vogliamo rassegnarci al declino? Stimoliamo allora in Italia una “circolazione dei talenti”: facciamoli uscire per formarli, incentiviamoli a rientrare garantendo loro posizioni di responsabilità, ma facciamo pure l’impossibile per attrarre talenti stranieri“.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: