sergionava

Giovani Talenti – Scrivere a Barcellona

In Storie di Talenti on 15 febbraio 2010 at 09:00

Nella quarta puntata di “Giovani Talenti” vi regaliamo un piccolo scoop:Gli iscritti all’Anagrafe Italiani Residenti Estero (Aire) di età compresa tra i 20 e i 40 anni hanno registrato un incremento (dovuto a un flusso in uscita dall’Italia) pari a 316mila e 572 unità tra il 2000 e il 2010, con un ritmo di oltre 30mila espatri l’anno. La ricerca, fornita a “Giovani Talenti” dall’Aire, segnala pure come si tratta di un trend in crescita: tra il 1990 e il 1999, secondo gli stessi dati, il flusso in uscita era stato pari a 305mila e 803 unità. Il totale dei residenti italiani all’estero, informa l’Aire sulla base di dati aggiornati al 20 gennaio 2010, è di 3 milioni 998mila e 139 unità, di cui un milione 147mila e 492 sono quelli di età compresa tra i 20 e i 40 anni”.

Un ritmo di oltre 30mila espatri l’anno, per quello che si rivela essere un vero e proprio “esodo”. E’ come se -ogni anno- una piccola cittadina di giovani 20-40enni italiani prendesse letteralmente il volo. Sono dati che fanno riflettere. E che invitano a interrogarsi sul fenomeno della cosiddetta “Nuova Emigrazione”. Mal compensata da una scarsa o inesistente immigrazione di qualità.

Protagonista della puntata è Sebina Pulvirenti, trentenne direttrice di contenuti del portale Softonic.it: Sebina racconta la sua vita di aspirante giornalista. Un sogno impossibile in Italia, ma divenuto realtà a Barcellona, nel cuore della Catalunya. Una terra che -nonostante la crisi- continua ad offrire possibilità ai giovani italiani di talento.

Con lei ospite James Fontanella, giovane corrispondente dall’India del sito Ft.com: un esempio di giornalista italiano di successo, che è devouto emigrare per affermarsi.

Nella rubrica “Spazio Emigranti” presentiamo i dati dell’Aire sul flusso di giovani 20-40enni verso l’estero.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

La nuova discussione lanciata in trasmissione. Sebina Pulvirenti afferma: “Io il capo non l’avevo mai fatto e penso tuttora di non esserne capace. E’ stata l’Italia a mettermelo in testa. Ma qui hanno creduto in me. E adesso comincio a crederci anch’io”. Culturalmente, l’Italia tende a non responsabilizzare i giovani? A non farli credere in sé stessi? Più banalmente, se non hai 40 anni qui non sei nessuno? Scrivi la tua a: giovanitalenti@radio24.it

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: giovanitalenti@radio24.it

Alla prossima puntata: sabato 20 febbraio, dalle 15 alle 15.30 (CET), su Radio 24. Vi aspetto!


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: